Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Norwegian Film Institute sostiene quattro co-produzioni straniere

di 

- L'organizzazione sosterrà Cold Case Hammarskjöld di Mads Brügger, che indaga sulla morte del Segretario Generale dell'ONU 55 anni dopo

Il Norwegian Film Institute sostiene quattro co-produzioni straniere
Cold Case Hammarskjöld di Mads Brügger

Il Segretario Generale svedese delle Nazioni Unite Dag Hammarskjöld morì quando il suo aereo si schiantò nell'allora Rhodesia del Nord nel 1961. Ma è stato un incidente o un assassinio - e se fosse un omicidio, chi ci potrebbe essere dietro?

55 anni dopo l'evento, il giornalista, conduttore televisivo e documentarista svedese Mads Brügger cercherà di trovare le risposte in un giallo da €1.2 milioni, Cold Case Hammarskjöld, dove esamina il caso con un investigatore privato. La danese Wingman media (Peter Engel) produrrà il progetto, con il norvegese Bjarte Mörner Tveit (di Piraya Film) come co-produttore, e il film è uno delle quattro co-produzioni straniere che il Norwegian Film Institute ha deciso di sostenere con un totale di €1 milione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel suo debutto, la regista svedese Terese Andrén ritrae un agente immobiliare di successo a Stoccolma, che conclude la sua carriera in favore di una vita isolata in una piccola fattoria in campagna, guidato da un profondo disagio e paranoia, convinto che una grave crisi globale si stia avvicinando. Oron, da €1.9 milioni, sarà prodotto da Mimmi Spång e Rebecka Lafrenz per la svedese Garagefilm, e co-prodotto da Christian Fredrik Martin e Asle Vatn per la norvegese Friland Produksjon.

Il regista islandese Óskar Thór Axelsson adatterà un romanzo della scrittrice Yrsa Sigurðardóttir per I Remember You, storia di tre giovani che si trasferiscono dalla città a un fiordo in Islanda occidentale, dove ristruttureranno un vecchio edificio. Nel frattempo, dall'altra parte del fiordo, uno psichiatra sta indagando su un suicidio. La produzione da €2.4 milioni di Skúli Malmquist, Thor Sigurjonsson e Sigurjón Sighvatsson, per l'islandese Zik Zak Filmworks, è co-prodotta da Ruben Thorkildsen per la norvegese Ape&Bjørn.

Infine, il film da €1,5 milioni Bright Nights [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Thomas Arslan
scheda film
]
del regista tedesco Thomas Arslan narra di un padre che cerca di ravvivare il suo rapporto con il figlio dopo anni di assenza e mancanza di comunicazione. Lo porta in un viaggio in macchina attraverso il nord della Norvegia, sperando che non sia troppo tardi. Florian Koerner von Gustorf e Michael Weber si occupano della produzione per la tedesca Schramm Film Koerner & Weber, insieme a Maria Ekerhovd, della norvegese Mer Film.

(Tradotto dall'inglese)

Emilia Romagna_site IT
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss