La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
El bar (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Slovacchia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Andrei Konchalovsky incentrerà il suo prossimo progetto su un politico slovacco

di 

- Konchalovsky trarrà ispirazione dall'incredibile storia della figura politica Alexander Dubček per il suo prossimo film, The Human Face

Andrei Konchalovsky incentrerà il suo prossimo progetto su un politico slovacco
Da sinistra: Il produttore Andrej A Leca, Karol Hlávka (co-sceneggiatore del film) e Zuzana Gindl-Tatárová durante la conferenza stampa di presentazione del film

Il regista russo Andrei Konchalovsky, che si è costruito una carriera di successo in patria così come a Hollywood e ha vinto il Leone d'Argento per la sua ultima fatica, The Postman's White Nights, dirigerà The Human Face (precedentemente noto come Rules of the Game), storia ispirata alla vita e al destino del politico slovacco Alexander Dubček. "La storia di Dubček è quella di un uomo che ha oltrepassato un confine, a dispetto della paura. Smise di preoccuparsi di intercettazioni, agenti segreti e dei richiami occasionali di Mosca, e decise di comportarsi da uomo libero," ha detto il regista sulla figura di Dubček. Tuttavia, The Human Face non sarà una biografia, come ha spiegato il co-sceneggiatore del film, Karol Hlávka: "Dopo diversi incontri e consultazioni con il regista e co-sceneggiatore, Andrei Konchalovsky, entrambe le parti hanno concordato su una visione del film che non si propone di consegnare una biografia di questo noto riformista cecoslovacco del regime comunista. Invece, intendiamo tracciare alcune regole del gioco, meccanismi di potere universalmente funzionanti non solo relativi agli anni '60, ma che esistono in contesti geopolitici più ampi ed arrivano fino ai giorni nostri".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

The Human Face sarà un thriller politico, un genere richiesto e dal grande potenziale, come dimostra The Red Captain [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Michal Kollár, uscito di recente arrivando tra i primi film ad aver fatto bene nel weekend d'apertura, spodestando l'ex numero uno, Bathory [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Juraj Jakubisko. "Alexander Dubček è uno dei più famosi ed importanti slovacchi e cecoslovacchi al mondo. Il suo nome risuona ancora oggi come quello di un politico dal volto umano e dalla buona volontà. La nostra ambizione è quella di esaminare la sua personalità in dettaglio e capire la sua rilevanza storica e politica, ma anche quella di cogliere i concetti di umanità, integrità interiore e l'arte di difendere i propri ideali. Non intendiamo in alcun modo idealizzare e incensare quest'uomo", ha detto Andrej Antonio Leca, produttore del film.

Il film dovrebbe uscire nel 2018, in concomitanza con il 50° anniversario della Primavera di Praga. Le riprese dovrebbero durare 60 giorni, in Slovacchia, Repubblica Ceca, Russia, Italia, Francia e Spagna, e la post-produzione dovrebbe durare da novembre 2017 a febbraio 2018. The Human Face sarà il debutto della società di produzione slovacca LECA Production, con Beata Greneche di BEART Production come co-produttrice ceca. Sebbene il progetto sia destinato ad essere un co-produzione internazionale con Repubblica Ceca, Italia e Francia, i partner degli ultimi due Paesi rimangono sconosciuti. Il budget del film è stimato pari a €5 milioni. Lo Slovak Audiovisual Fund ha negato la richiesta di sostegno finanziario per la fase di sviluppo del film (per €48.600 su un totale di €69.300) l'anno scorso, ma il produttore sta cercando di ripeterla quest'anno.

(Tradotto dall'inglese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring