Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2016 Settimana della Critica

email print share on facebook share on twitter share on google+

La Settimana della Critica svela la sua selezione

di 

- Julia Ducournau, Óliver Laxe, Mehmet Can Mertoglu e Davy Chou in competizione. Justine Triet, Alessandro Comodin e Jean-Christophe Meurisse fuori concorso

La Settimana della Critica svela la sua selezione
Mimosas di Óliver Laxe

Quattro cineasti europei parteciperanno alla competizione della 55a Settimana della Critica che si svolgerà dal 12 al 20 maggio 2016 nell’ambito del 69° Festival di Cannes. Annunciato oggi attraverso una conferenza stampa online dal delegato generale Charles Tesson (visionabile sul sito Internet della Semaine), il programma dell’edizione 2016 comprende sette titoli in competizione (tra cui cinque opere prime) che saranno valutate da una giuria eccezionalmente composta quest’anno da cinque cineasti (news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Saranno in lizza per il Grand Prix della Semaine la francese Julia Ducournau con Grave [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julia Ducournau
scheda film
]
(leggi l'articolo - un’opera prima coprodotta con il Belgio), lo spagnolo Óliver Laxe con Mimosas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Oliver Laxe
scheda film
]
(suo secondo lungometraggio dopo Todos vós sodes capitáns [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, presentato alla Quinzaine des réalisateurs 2010), il turco Mehmet Can Mertoglu con il suo primo lungometraggio L'album photo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mehmet Can Mertoglu
scheda film
]
e il franco-cambogiano Davy Chou con Diamond Island [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(suo primo lungometraggio di finzione dopo il documentario Le Sommeil d'or [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, scoperto al Forum della Berlinale 2012). Si segnala inoltre un titolo coprodotto in via minoritaria dalla Francia: Tramontane [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, primo lungometraggio del libanese Vatche Boulghourjian. Infine, la competizione include altre due opere prime provenienti da Israele e Singapore, mentre è da sottolineare l’assenza totale quest’anno di titoli dall’America del Nord e del Sud.

La selezione 2016 è completata da tre lungometraggi fuori concorso: Victoria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Justine Triet
scheda film
]
della francese Justine Triet (molto apprezzata per la sua opera precedente La bataille de Solférino [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
- articolo - con Virginie Efira nel ruolo principale) che aprirà la Semaine, e la commedia anticonformista Apnée [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Christophe Meurisse che sarà presentata in proiezione  speciale così come I tempi felici verranno presto [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’italiano Alessandro Comodin (rivelatosi con L'estate di Giacomo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Infine, per festeggiare il suo 55° anniversario, la Settimana della Critica proietterà due film inediti (un cortometraggio del colombiano Cesar Agusto Acevedo e un mediometraggio dell’israeliano Nadav Lapid) e si chiuderà con tre cortometraggi che segnano il debutto dietro la macchina da presa di tre attrici molto note: Chloë Sevigny, Sandrine Kiberlain e Laetitia Casta.

La lista completa dei film:

Competizione (Lungometraggi)

Albüm [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mehmet Can Mertoglu
scheda film
]
 - Mehmet Can Mertoğlu (Turchia/Francia/Romania)
Mimosas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Oliver Laxe
scheda film
]
 - Óliver Laxe (Spagna/Marocco/Francia/Qatar)
Grave [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julia Ducournau
scheda film
]
 - Julia Ducournau (Francia/Belgio)
Tramontane [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Vatche Boulghourjian (Libano/Francia)
A Yellow Bird [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - K. Rajagopal (Singapore/Francia)
Diamond Island [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Davy Chou (Cambogia/Francia/Germania)
One Week and A Day (Shavua ve yom) - Asaph Polonsky (Israele)

Proiezioni speciali (Lungometraggi)

In Bed With Victoria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Justine Triet
scheda film
]
 - Justine Triet (Francia) (film d'apertura)
I tempi felici verranno presto [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Alessandro Comodin (Italia/Francia)
Apnée [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - Jean-Christophe Meurisse (Francia)

Competizione (Cortometraggi)

Arnie - Rina B. Tsou (Taiwan/Filippine)
Ascensão - Pedro Peralta (Portogallo)
Campo de víboras - Cristèle Alves Meira (Portogallo/Francia)
O delírio é a redenção dos aflitos - Fellipe Fernandes (Brasile)
L’enfance d’un chef - Antoine de Bary (Francia)
Limbo - Konstantina Kotzamani (Grecia/Francia)
Oh What A Wonderful Feeling - François Jaros (Canada)
Prenjak - Wregas Bhanuteja (Indonesia)
Le Soldat Vierge - Erwan Le Duc (Francia)
Superbia - Luca Tóth (Ungheria)

Proiezioni speciali (Cortometraggi)

Los pasos del agua - César Augusto Acevedo (Colombia), From The Diary of A Wedding Photographer (Myomano Shel Tzalam Hatonot) - Nadav Lapid (Israele) (proiezione 50+5)

Bonne figure - Sandrine Kiberlain (Francia), En moi - Laetitia Casta (Francia), Kitty - Chloë Sevigny (Stati Uniti) (chiusura)

(Tradotto dal francese)

Emilia Romagna_site IT
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss