Absence of Closeness (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
I Am Not a Witch (2017)
Valley of Shadows (2017)
Western (2017)
God's Own Country (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Croazia

email print share on facebook share on twitter share on google+

I premi del Mediterranean Film Festival Split vanno alle produzioni francesi

di 

- Appena apro gli occhi di Leyla Bouzid e Frenzy di Emin Alper hanno vinto i premi principali al 9° Mediterranean Film Festival Split

I premi del Mediterranean Film Festival Split vanno alle produzioni francesi
Appena apro gli occhi di Leyla Bouzid

Il nono Mediterranean Film Festival Split (FMFS), che ha avuto luogo dal 3 all'11 giugno, ha visto due co-produzioni francesi vincere i premi principali. Appena apro gli occhi [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Leyla Bouzid
scheda film
]
della regista tunisina Leyla Bouzid ha vinto il Premio al Miglior Film, mentre il Premio Speciale della Giuria è andato al turco Emin Alper per Frenzy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emin Alper
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nella competizione dei cortometraggi croati, The Beast di Daina O Pusić è stato incoronato Miglior Film. Una Menzione Speciale è andata a Islands of Forgotten Cinemas di Ivan Ramljak.

Lo scorso anno, quando i finanziamenti per il festival diminuirono significativamente, l'evento decise di non invitare registi né di formare giurie, istituendo invece il Premio del Pubblico. Quest'anno, gli spettatori hanno votato per un altro film francese nella competizione principale, Il condominio dei cuori infranti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Samuel Benchetrit. Nella sezione cortometraggi croati, Thin Air del regista nato e cresciuto a Spalato Šimun Šitum è stato il favorito del pubblico.

In effetti, l'FMFS è nato e si è sviluppato come un festival apertamente dedicato al pubblico, con proiezioni affollate nella splendida location all'aperto vicino alla spiaggia di Bačvice, e con un'affluenza in aumento nella sua altra sede, la Cinematheque Golden Gate. Quest'anno ha inoltre ridato vita ad un altro cinema all'aperto sul tetto del vecchio, defunto cinema Kino Tesla nel centro della città, dove gli organizzatori hanno proiettato cortometraggi con ingresso gratuito.

"Con l'esperienza dell'anno scorso ci siamo accorti di avere un pubblico che sostiene il nostro festival e abbiamo davvero dimostrato che un festival di successo può essere organizzato anche in assenza di eventi collaterali e di un numero enorme di ospiti", dice il direttore dell'evento, Alen Munitić. "Abbiamo fatto un passo avanti quest'anno, e abbiamo cercato di essere più creativi possibile e di investire intelligentemente. L'anno scorso, abbiamo venduto circa 6.500 biglietti, e quest'anno il numero è salito a 7.500".

Dopo il festival, il team sarà ora in viaggio per i prossimi 200 giorni, proiettando film sulle isole croate, dove hanno rilevato e riaperto vecchi cinema e creato un nuovo pubblico. Ulteriori informazioni a riguardo seguiranno presto sul report di Cineuropa su come l'FMFS è diventato una società di distribuzione e di presentazione che ha dato un significato letterale ai termini di "costruzione del pubblico" e "alfabetizzazione cinematografica" in Croazia.

Di seguito la lista completa dei premiati: 

Miglior Film
Appena apro gli occhi [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Leyla Bouzid
scheda film
]
- Leyla Bouzid

Premio Speciale della Giuria
Frenzy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emin Alper
scheda film
]
- Emin Alper

Premio del Pubblico
Il condominio dei cuori infranti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Samuel Benchetrit

(Tradotto dall'inglese)

Astra
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss