Ma Loute (2016)
Compte tes blessures (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Riparare i viventi (2016)
Rester vertical (2016)
Toni Erdmann (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

KARLOVY VARY 2016

email print share on facebook share on twitter share on google+

Karlovy Vary svela la line-up completa della sua 51a edizione

di 

- Un gran numero di titoli recentemente premiati sarà parte del programma dell'evento ceco di quest'anno

Karlovy Vary svela la line-up completa della sua 51a edizione
A Date for Mad Mary di Darren Thornton

Dopo aver presentato i suoi film in concorso (vedi news), il Karlovy Vary International Film Festival ha ora svelato la line-up della 51a edizione nella sua interezza. In precedenza, era stato reso noto che sarebbe stata dedicata una retrospettiva al regista austriaco-americano Otto Preminger e che sarebbero state messe in luce alcune registe messicane contemporanee. La selezione ufficiale fuori concorso comprende un saggio cinematografico dedicato alla città natale del regista Pepe Diokno, Manila, Brotherhood; un documentario su una ragazza mongola che lotta per diventare una cacciatrice di uccelli, The Eagle Huntress; la controversa commedia drammatica svizzera Swiss Army Man, con Paul Dano e Daniel Radcliffe; e l'opera prima di Darren Thornton, A Date for Mad Mary [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Belgica di Felix van Groeningen è stato scelto per la sezione Horizons, che offre i titoli attuali più interessanti, tra cui La Corte [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Christian Vincent, il dramma di Claudio Caligari Non Essere Cattivo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, la strampalata commedia di Eugène Green The Son of Joseph [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e il vincitore dell'Orso d'Oro Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
di Gianfranco Rosi. I titoli recenti più audaci sono riuniti nella sezione Another View, come il debutto solista di Tobias Nölle, Aloys [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tobias Nölle
scheda film
]
, una storia d'amore ai limiti della realtà tra due persone alienate; il vincitore della sezione Un Certain Regard, il biopic finlandese sulla boxe The Happiest Day in the Life of Olli Mäki [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Juho Kuosmanen
scheda film
]
; il vincitore del Gran Premio della Settimana della Critica, Mimosas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Oliver Laxe
scheda film
]
di Oliver Laxe; la fiaba saggistica di Pietro Marcello Bella E Perduta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pietro Marcello ­
scheda film
]
; l'horror-musical fiabesco di Agnieszka Smoczyńska The Lure [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Smoczyńska
scheda film
]
; e il vincitore del Premio Art Cinema della Quinzaine des réalisateurs, Wolf and Sheep [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Shahrbanoo Sadat
scheda film
]
di Shahrbanoo Sadat.

Film caratterizzati da "visioni peculiari e radicali del linguaggio cinematografico" compongono la sezione Imagina. I titoli scelti quest'anno sono il docu-diario contemplativo di Martin Kollár 5 October, The Sky Trembles and the Earth is Afraid and the Two Eyes Are Not Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
di Ben Rivers, che sfida i generi, Lampedusa di Peter Schreiner e il ritratto di Bernard Legay, Sfumato di Christophe Bisson. Nel frattempo, la sezione incentrata sulla produzione nazionale presenta titoli del 2015 e 2016, tra cui la miniserie poliziesca Blue Shadows; il documentario di Helena Třeštíková e Jakub Hejna su un'attrice ceca che aveva una relazione con Joseph Goebbels, Doomed Beauty; Eva Nová [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marko Škop
scheda film
]
di Marko Škop; Family Film [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Olmo Omerzu
scheda film
]
di Olmo Omerzu; il racconto di formazione di Petr Oukropec In Your Dreams! [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
; la dramedy metatestuale di Petr Zelenka Lost in Munich [+leggi anche:
trailer
intervista: Petr Zelenka
scheda film
]
; e la parabola straziante di Petr Václav We Are Never Alone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petr Vaclav
scheda film
]
.

La line-up completa del 51° Karlovy Vary International Film Festival (1-9 luglio) è disponibile qui.

(Tradotto dall'inglese)

EAVE Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site