Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

KARLOVY VARY 2016

email print share on facebook share on twitter share on google+

Karlovy Vary svela la line-up completa della sua 51a edizione

di 

- Un gran numero di titoli recentemente premiati sarà parte del programma dell'evento ceco di quest'anno

Karlovy Vary svela la line-up completa della sua 51a edizione
A Date for Mad Mary di Darren Thornton

Dopo aver presentato i suoi film in concorso (vedi news), il Karlovy Vary International Film Festival ha ora svelato la line-up della 51a edizione nella sua interezza. In precedenza, era stato reso noto che sarebbe stata dedicata una retrospettiva al regista austriaco-americano Otto Preminger e che sarebbero state messe in luce alcune registe messicane contemporanee. La selezione ufficiale fuori concorso comprende un saggio cinematografico dedicato alla città natale del regista Pepe Diokno, Manila, Brotherhood; un documentario su una ragazza mongola che lotta per diventare una cacciatrice di uccelli, The Eagle Huntress; la controversa commedia drammatica svizzera Swiss Army Man, con Paul Dano e Daniel Radcliffe; e l'opera prima di Darren Thornton, A Date for Mad Mary [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Belgica di Felix van Groeningen è stato scelto per la sezione Horizons, che offre i titoli attuali più interessanti, tra cui La Corte [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Christian Vincent, il dramma di Claudio Caligari Non Essere Cattivo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, la strampalata commedia di Eugène Green The Son of Joseph [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e il vincitore dell'Orso d'Oro Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
di Gianfranco Rosi. I titoli recenti più audaci sono riuniti nella sezione Another View, come il debutto solista di Tobias Nölle, Aloys [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tobias Nölle
scheda film
]
, una storia d'amore ai limiti della realtà tra due persone alienate; il vincitore della sezione Un Certain Regard, il biopic finlandese sulla boxe The Happiest Day in the Life of Olli Mäki [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Juho Kuosmanen
scheda film
]
; il vincitore del Gran Premio della Settimana della Critica, Mimosas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Oliver Laxe
scheda film
]
di Oliver Laxe; la fiaba saggistica di Pietro Marcello Bella E Perduta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pietro Marcello ­
scheda film
]
; l'horror-musical fiabesco di Agnieszka Smoczyńska The Lure [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Smoczyńska
scheda film
]
; e il vincitore del Premio Art Cinema della Quinzaine des réalisateurs, Wolf and Sheep [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Shahrbanoo Sadat
scheda film
]
di Shahrbanoo Sadat.

Film caratterizzati da "visioni peculiari e radicali del linguaggio cinematografico" compongono la sezione Imagina. I titoli scelti quest'anno sono il docu-diario contemplativo di Martin Kollár 5 October, The Sky Trembles and the Earth is Afraid and the Two Eyes Are Not Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
di Ben Rivers, che sfida i generi, Lampedusa di Peter Schreiner e il ritratto di Bernard Legay, Sfumato di Christophe Bisson. Nel frattempo, la sezione incentrata sulla produzione nazionale presenta titoli del 2015 e 2016, tra cui la miniserie poliziesca Blue Shadows; il documentario di Helena Třeštíková e Jakub Hejna su un'attrice ceca che aveva una relazione con Joseph Goebbels, Doomed Beauty; Eva Nová [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marko Škop
scheda film
]
di Marko Škop; Family Film [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Olmo Omerzu
scheda film
]
di Olmo Omerzu; il racconto di formazione di Petr Oukropec In Your Dreams! [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
; la dramedy metatestuale di Petr Zelenka Lost in Munich [+leggi anche:
trailer
intervista: Petr Zelenka
scheda film
]
; e la parabola straziante di Petr Václav We Are Never Alone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petr Vaclav
scheda film
]
.

La line-up completa del 51° Karlovy Vary International Film Festival (1-9 luglio) è disponibile qui.

(Tradotto dall'inglese)

Gijon_Home
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss