Son of Sofia (2017)
Le Redoutable (2017)
The Square (2017)
A Ciambra (2017)
Ava (2017)
Western (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Belén Macías ci invita a partecipare ai suoi Juegos de familia

di 

- La regista di Marsella ha pronto per l'uscita il suo terzo film, una coproduzione tra Spagna e Germania con protagonista un divertente Juanjo Puigcorbé

Belén Macías ci invita a partecipare ai suoi Juegos de familia
La regista Belén Macías (© Cine y comedia)

Proiettata a Pechino, Chicago Latino Film Festival e Alicante, Juegos de familia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
è la prima commedia diretta da Belén Macías (Tarragona, 1970), autrice di El patio de mi cárcel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(per cui fu nominata a un Goya) e Marsella [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Il film, una produzione tra le compagnie spagnole Gaia Audiovisuals S.L. e Loto Films, insieme con la tedesca Miriquidi Film, è interpretato da Juanjo Puigcorbé (La chispa de la vida [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Álex de la Iglesia
intervista: Álex de la Iglesia
scheda film
]
), Antonio Valero, Vicky Peña, Sergio Caballero, Marta Belenguer, Mireia Pérez, Enrique Arce e Juli Mira.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Girato con spirito indipendente a Valencia all’inizio di quest’anno, a partire da una sceneggiatura scritta da Juanjo Moscardó, i suoi protagonisti sono persone mature che cercano nuove opportunità. E' il caso della protagonista, Carmen (Vicky Peña), che vede il suo matrimonio sfaldarsi per la mancanza d’interesse di suo marito, Andrés (Juanjo Puigcorbé), che non riesce ad accettare l'imminente pensionamento dall’impresa di giocattoli di suo suocero. Quando, dopo un’accesa discussione, Carmen se ne va da casa, Andrés scopre che sua moglie ha un amante, Raúl (Antonio Valero), suo parrucchiere di fiducia da una vita. Per estorcergli informazioni e riconquistare sua moglie, Andrés comincerà a relazionarsi con Raúl.

Nel frattempo, i figli della coppia attraversano le loro crisi: lo scapolo Santi comincia a mettere in discussione la sua solitudine e Lucía è indecisa se continuare la relazione col suo capo o tornare col suo ex fidanzato. Come se non bastasse, condividono tutti questa impresa familiare di giocattoli in piena crisi e prossima a essere acquisita da una potente compagnia tedesca. Gli intrecci sono quindi la grande attrazione di questo film, montato dall’apprezzata veterana Teresa Font (La adopción [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Daniela Fejerman
scheda film
]
, Acantilado
 [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), che dovrebbe arrivare nelle sale spagnole nell’ultimo trimestre del 2016.

(Tradotto dallo spagnolo)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Filmitalia Cannes 2017