L'altro volto della speranza (2017)
Grain (2017)
A Gentle Creature (2017)
Scary Mother (2017)
The Erlprince (2016)
Bigfoot Junior (2017)
Son of Sofia (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Corniche Kennedy apre il FID - Marseille

di 

- Marsiglia ospita dal 12 al 18 luglio la 27ma edizione del suo festival di cinema

Corniche Kennedy apre il FID - Marseille
Corniche Kennedy di Dominique Cabrera (© Jour2fête)

Presentato in prima mondiale, Corniche Kennedy [+leggi anche:
trailer
intervista: Dominique Cabrera
scheda film
]
 di Dominique Cabrera (leggi l'articolo - adattamento del romanzo di Maylas de Kerangal) apre oggi il 27mo FID - Festival Internazionale del Cinema di Marsiglia che presenterà fino al 18 luglio un ricco programma di oltre 200 film provenienti da 36 paesi, tra cui una retrospettiva Hong Sang-Soo, alla presenza del celebre maestro coreano. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i 17 titoli che partecipano al concorso internazionale figurano 12 prime mondiali, tra cui la coproduzione franco-brasiliana Mata Atlantica di Nicolas Klotz e Elisabeth Perceval (duo noto per PariaLa blessure [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
La question humaine [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ecc.), Funérailles (De l'art du mourir) del belga Boris Lehman, la produzione francese El monstruo de la piedra di Ignasi DuarteHow I Fell In Love With Eva Ras di André Gil Mata (Portogallo/Bosnia-Erzegovina) e il cortometraggio Sarah Winchester, Opéra Fantôme del celebre Bertrand Bonello (con Reda Kateb nel ruolo principale).

Si segnalano inoltre le prime internazionali del film irlandese Further Beyond del duo Christine Molloy - Joe Lawlor, di Havarie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del tedesco Philip Scheffner (scoperto al Forum della Berlinale), della produzione svizzera Occupy the Pool [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Seob Kim Boninsegni (apprezzato al festival Tous Ecrans di Ginevra) e di Those Shocking Shaking Days di Selma Doborac (Austria, Bosnia-Erzegovina). Gli altri titoli in lizza provengono da Colombia, Cile, Equador, Stati Uniti, Israele, Libano e Giappone.

Quanto alla competizione francese, 10 prime mondiali sono in menu tra cui i lungometraggi Dans les pas de Trisha Brown di Marie-Hélène Rebois, Jumbo/Toto, histoires d'un éléphant di Noëlle Pujol, UFE (UnFilmEvénement) di César Vayssié e la coproduzione con l’Algeria Atkal di Djamel Kerkar. Tra gli altri film in vetrina in questa sezione, si segnala Silêncio di Christophe Bisson. 

Da notare infine, tra i dieci selezionati quest’anno dalla piattaforma di sostegno alla coproduzione FIDLab (8a edizione il 15 e 16 luglio), i documentari Draguino di Clément Cogitore (prodotto dalla Francia e la Finlandia; in pre-produzione), Je sentais que mon visage était de feu di Nicolas Klotz ed Elisabeth Perceval (in produzione), Communism di Karel Vachek (Repubblica Ceca/Slovacchia; in pre-produzione), Les heures heureuses di Marine Deyres (Francia/Svizzera) e Sauvagerie del duo francese Jonathan Le Fourn - Rémi de Gaalon (in post-produzione).

(Tradotto dal francese)

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss