Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

ODESSA 2016 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Golden Duke del miglior film a Burn Burn Burn di Chanya Button

di 

- Premiati a Odessa anche Illegitimate, Je me tue à le dire e The nest of the Turtledove

Il Golden Duke del miglior film a Burn Burn Burn di Chanya Button
I vincitori del Festival internazionale del film di Odessa

Burn Burn Burn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, primo film della britannica Chanya Button, ha ottenuto il Golden Duke del miglior film (sulla base dei voti del pubblico) al Festival internazionale del film di Odessa, che si è chiuso sabato 23 luglio dopo nove giorni di proiezioni e festeggiamenti.

La giuria della competizione internazionale, presieduta da Christopher Hampton, ha offerto al belga Xavier Seron il titolo di miglior regista per Je me tue à le dire [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Seron
scheda film
]
, mentre il premio del miglior film è stato assegnato alla coproduzione Romania-Francia-Polonia Illegitimate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adrian Sitaru
scheda film
]
di Adrian Sitaru. Rosalie Thomass e Kaori Momoi sono state proclamate migliori attrici per i loro ruoli nel film tedesco Fukushima, Mon Amour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Doris Dörrie. La giuria ha inoltre accordato due menzioni speciali a Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
di Argyris Papadimitropoulos (Grecia) e a Les Ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Léa Fehner (Francia).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Quanto alla competizione nazionale, The nest of the Turtledove [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Taras Tkachenko è stato consacrato miglior film ucraino e Myroslav Slaboshpytskyi è stato nominato miglior attore per il suo ruolo in My Grandmother Fanny Kaplan [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Olena Demyanenko. Due menzioni speciali sono state attribuite dalla giuria a Panorama di Yuriy Shylov e a Didochock di Volodymyr Tykhyi. Il premio FIPRESCI della critica è andato a Varta1, Lviv, Ukraine di Yuriy Hrytsyna.

Nella sezione riservata ai documentari europei, In California di Charles Redon ha ricevuto il Golden Duke del miglior documentario, e una menzione speciale è stata assegnata a My Friend Boris Nemtsov [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Zosya Rodkevich.

L’8a edizione del festival si terrà dal 12 al 22 luglio 2017.

Palmarès completo del 7° Festival internazionale del film di Odessa:

Golden Duke del miglior film (premio del pubblico)
Burn Burn Burn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Chanya Button

Competizione internazionale

Miglior film
Illegitimate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adrian Sitaru
scheda film
]
- Adrian Sitaru

Miglior regista
Xavier Seron - Je me tue à le dire [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Seron
scheda film
]

Migliori attrici
Rosalie Thomass e Kaori Momoi - Fukushima, Mon Amour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Doris Dörrie)

Menzioni speciali
Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
- Argyris Papadimitropoulos
Les Ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Léa Fehner

Competizione documentario europeo

Golden Duke del Miglior documentario europeo
In California - Charles Redon

Menzione Speciale
My Friend Boris Nemtsov [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Zosya Rodkevich

Competizione nazionale

Golden Duke del Miglior film ucraino
The nest of the Turtledove [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Taras Tkachenko

Miglior attore
Myroslav Slaboshpytskyi - My Grandmother Fanny Kaplan [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 (Olena Demyanenko)

Menzioni Speciali
Panorama - Yuriy Shylov
Didochock - Volodymyr Tykhyi

Premio FIPRESCI

FIPRESCI del miglior lungometraggio ucraino
Varta1, Lviv, Ukraine - Yuriy Hrytsyna

FIPRESCI del miglior cortometraggio ucraino
Home - Iryna Tsilyk

Cortometraggio ucraino

Miglior cortometraggio
It was showering in Manchester
- Valeria Kalchenko e Antonio Lukich
Nail - Philip Sotnychenko

Competizione di Pitching

Miglior progetto
Home Games - Alisa Kovalenko

Miglior presentazione
Egregor - Lubomir Levitski

Work in progress

Miglior work in progress
5 Therapia - Alisa Pavlovska

Miglior presentazione
Her Heart - Akhtem Seitablaye

Miglior sceneggiatura di commedia
Olga Voytenko - My Friend Erzo

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss