Glory (2016)
Park (2016)
Waves (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

VENEZIA 2016 Settimana Internazionale della Critica

email print share on facebook share on twitter share on google+

La line-up della 31. Settimana Internazionale della Critica di Venezia

di 

- Il Sindacato dei Critici ha svelato il programma della sezione parallela e autonoma della Mostra, che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre

La line-up della 31. Settimana Internazionale della Critica di Venezia
Le ultime cose di Irene Dionisio

Il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani ha svelato il programma della 31. Settimana della Critica che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre nell’ambito della 73esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La line up prevede una selezione di sette opere prime e due eventi speciali.

“Questa edizione della Sic non è una proposta chiusa ma un invito al viaggio. Si pongono oggi le premesse per immaginare il cinema che è ancora tutto da inventare” sostiene il delegato generale Giona A. Nazzaro, presentando le opere selezionate. “Individuate fra più di 500 film iscritti, all’insegna del ‘piacere filmico’".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

A partire da Prevenge [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
- geniale slasher-movie post-femminista diretto da Alice Lowe, già vista nei film di Edgar Wright e Ben Wheatley - passando per Le ultime cose [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Irene Dionisio - tesa rivisitazione dell’umanesimo neorealista. “Una ri-mappatura non delle cose viste, ma di quelle ancora tutte da vedere”.

Keywan Karimi, cineasta iraniano condannato a un anno di carcere e 223 frustate per offesa all’Islam, firma con Drum [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
un noir metafisico ed espressionista, mentre Ala Eddine Slim, documentarista e videoartista tunisino, con The Last of Us rilancia con grande audacia un cinema sperimentale e astratto.

Los nadie di Juan Sebastián Mesa, è stato girato in sette giorni fra le strade più inaccessibili di Medellin, mentre Prank di Vincent Biron, ex direttore della fotografia di Denis Côté, è un apologo di nichilismo hardcore post-salingeriano. Jours de France [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Jérôme Reybaud ipotizza un sensuale viaggio sentimentale, Pepe Smith, leggenda del rock filippino, è probabilmente la presenza più sorprendente di Singing in Graveyards.

Senza dimenticare il gruppo di registi di corti italiani di Sic@Sic - sinergia attivata in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà - patrocinati dal maestro Marco Bellocchio.

Concorso

The Last of Us (Akher Wahed Fina) - Ala Eddine Slim (Tunisia/Qatar/UAE/Libano)
Drum [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Keywan Karimi (Francia/Iran)
Jours de France [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Jérôme Reybaud (Francia)
Los nadieJuan Sebastián Mesa (Colombia)
Prank - Vincent Biron (Canada)
Singing in GraveyardsBradley Liew (Malesia/Filippine)
Le ultime cose [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Irene Dionisio (Italia/Svizzera/Francia)

Film di apertura – Evento speciale fuori concorso

Prevenge [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
Alice Lowe (Regno Unito)

Film di chiusura – Evento speciale fuori concorso

Are We Not Cats - Xander Robin (Stati Uniti)

(Tradotto dall'inglese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home