En attendant les hirondelles (2017)
Western (2017)
Jupiter's Moon (2017)
El autor (2017)
Khibula (2017)
M (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2017 Estonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mother di Kadri Kõusaar sarà il candidato estone all'Oscar

di 

- Il terzo lungometraggio della regista estone è una dark comedy

Mother di Kadri Kõusaar sarà il candidato estone all'Oscar
Mother di Kadri Kõusaar

La speranza estone di quest'anno agli Academy Awards 2017 sarà Mother [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, terzo lungometraggio di Kadri Kõusaar. Il film è incentrato su Elsa, che si prende cura di suo figlio, Lauri - un insegnante in coma a causa di un incidente inspiegato. Mentre affronta lo stress dell'accudire il figlio in coma, riceve i suoi visitatori, che pian piano si confessano con l'infermo - e non giudicante - Lauri. Ben presto, la verità su ciò che gli è accaduto comincia a rivelarsi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La dark comedy ha avuto successo nel circuito dei festival (è stata proiettata a eventi del calibro di Tribeca, dove ha avuto la sua anteprima internazionale, e Edimburgo) e ha confermato la Kõusaar come una delle registe estoni più interessanti. Era già stata acclamata per film come Magnus e The Arbiter [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
.

Il comitato di selezione comprendeva il distributore Lauri Kaare, il critico cinematografico Tõnu Karjatse, il direttore della fotografia Mait Mäekivi, la scenografa Mare Raidma, la produttrice Riina Sildos e la direttrice dell'Estonian Film Institute Edith Sepp. Hanno detto: "Il film bilancia abilmente il visibile e l'invisibile all'interno di una piccola città, con il luminoso mondo esterno in contrasto con la luce soffusa della stanza del malato, e solo a volte solleva il velo dai turbini emotivi dei personaggi principali. L'insegnante in stato comatoso Lauri sottolinea la staticità di una piccola città mentre le persone gli confessano i loro sogni più intimi e davanti a lui prendono vita le scene peggiori."

Il film è prodotto da Aet Laigu tramite la società di produzione Meteoriit. È stato sceneggiato da Leana Jalukse.

(Tradotto dall'inglese)

Roma_Lazio_FC
Unwanted_Square_Cineuropa_01
Les Arcs call
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss