American Honey (2016)
Un padre, una figlia (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Cinema britannico a Dinard: i film e l'ombra della Brexit

di 

- La località balneare bretone ospita la 27ma edizione del suo festival con 25 lungometraggi in programma e omaggi a Kate Dickie e Gary Lewis

Cinema britannico a Dinard: i film e l'ombra della Brexit
Whisky Galore di Gillies MacKinnon

Whisky Galore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gillies MacKinnon aprirà oggi il 27mo Festival del Cinema britannico di Dinard, tradizionale appuntamento francese per il cinema d’oltremanica che renderà omaggio quest’anno agli attori Kate Dickie (Red Road [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Sauvages [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tom Geens
scheda film
]
) e Gary Lewis (Valhalla Rising [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nicolas Winding Refn
scheda film
]
, Catch Me Daddy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Daniel Wolfe
scheda film
]
) e che si svolgerà in un clima di interrogativi alimentati dall’attualità politica europea ben riassunti dal titolo di una tavola rotonda che sarà animata dalla madrina della manifestazione, la produttrice Rebecca O'Brien: "Brexit... What Next?" (leggi il dossier).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Quest’anno, sei titoli si disputeranno l’Hitchcock d'Oro 2016 che sarà assegnato da una giuria presieduta da Claude Lelouch (che terrà una masterclass) e che include i britannici James D'Arcy, Phil Davis e Colin Vaines, e i francesi Jalil Lespert, Julie Ferrier, Florence Thomassin, Victoria Bedos e Eric Lagesse. Sono in lizza Prevenge [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di e con Alice Lowe (scoperto alla Settimana della Critica veneziana, col suo personaggio di donna incinta serial killer), la commedia romantica This Beautiful Fantastic del duo Simon Aboud - Christine Alderson (distribuzione in Francia: L’Atelier d’images), Away [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di David Blair (interpretato da Juno Temple e Timothy Spall), Chubby Funny di e con Harry Michell, il road-trip Moon Dogs [+leggi anche:
trailer
intervista: Philip John
scheda film
]
di Philip John, e Sing Street [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di John Carney (che ha avuto la sua première al Sundance e sarà distribuito in Francia il 26 ottobre da Mars).

Tra le tante anteprime si distinguono una proiezione di gala per Finding Altamira [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hugh Hudson (con Antonio Banderas, Clément Sibony, Golshifteh Farahani e Rupert Everett nel cast - coprodotto dalla società parigina Mare Nostrum)
 e proiezioni speciali per la Palma d’Oro I, Daniel Blake [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ken Loach e per Bridget Jones’s Baby [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sharon Maguire.

Spiccano nel programma anche Lady Macbeth [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: William Oldroyd
scheda film
]
di William Oldroyd (che ha fatto scalpore a Toronto e a San Sebastian), Brakes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mercedes Grower (menzione speciale a Edimburgo), Adult Life Skills di Rachel Tunnard (ammirato la primavera scorsa a Tribeca), War on Everyone [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di John Michael McDonagh (presentato al Panorama Special della Berlinale 2016) e il film di vampiri Eat Local di Jason Flemyng.

Si segnalano inoltre Tommy's Honour di Jason Connery, You're Ugly Too [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mark Noonan
scheda film
]
di Mark Noonan, The Hippopotamus di John Jencks, Stratton di Simon West, Hi-Lo Joe di James Kermack, Love Is Thicker Than Water di Emily Harris e Ate de Jong, Detour di Christopher Smith, e i documentari Tourner pour vivre di Philippe Azoulay e Versus, The Life and Films of Ken Loach di Louise Osmond.

In menù anche le masterclass con lo stuntman Rémy Julienne (coreografo, fra l’altro, degli inseguimenti in auto di tanti James Bond) e sulla carriera del decoratore Ken Adam, scomparso pochi mesi fa. Si segnala infine che il festival di Dinard organizza per la prima volta una competizione di cortometraggi, battezzata Shortcuts e la cui giuria è presieduta da Marianne Denicourt.

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs