The Nothing Factory (2017)
La Douleur (2017)
Handia (2017)
Verónica (2017)
L'insulto (2017)
Jeune femme (2017)
Loving Vincent (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FILM Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Lascia stare i santi: viaggio nella fede popolare

di 

- Arriva nelle sale il nuovo documentario di Gianfranco Pannone, che con sguardo laico esplora il bisogno di sacro, di ieri e di oggi. Distribuisce Luce-Cinecittà

Lascia stare i santi: viaggio nella fede popolare

Un viaggio in Italia lungo un secolo, tra santi e madonne, processioni e richieste di grazia, rituali e fanatismo, per scoprire che quel bisogno di sacro che oggi sembra tanto lontano da noi, così lontano poi non è. Dal Veneto alla Sicilia, dal Lazio alla Puglia, è un’esplorazione del mondo della religione popolare che compie Lascia stare i santi, il nuovo documentario di Gianfranco Pannone (Sul vulcano [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, L’esercito più piccolo del mondo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), che dopo l'anteprima alla Festa del cinema di Roma lo scorso ottobre, comincia oggi il suo tour nelle città italiane.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)IDW Supsi Internal

I documentari e i cinegiornali dell’Archivio Luce assecondano questo viaggio nella fede popolare che il regista, con sguardo laico, rimescola in un percorso emozionale tra passato e presente. “La religione popolare nel profondo ci rivela il Paese: invasioni, soprusi, rivolgimenti, morte hanno accompagnato duemila anni di storia e la devozione per i santi spesso ha rappresentato un conforto, specie per i più umili”, spiega Pannone. “Oggi le cose sono cambiate, le guerre sembrano lontane e la devozione religiosa si è fatta più composta, oltre che minoritaria. Rimangono vivi per fortuna i canti e le musiche devozionali”.

Oggi, specie nel Sud Italia, con “isole” anche al Nord, la fede popolare trova infatti la sua massima espressione nel canto, nella musica. E i suoni proposti in questo film da un maestro della canzone popolare, Ambrogio Sparagna, ne sono una chiara testimonianza. Il tutto è arricchito dalla narrazione di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni, e dalle voci di repertorio di intellettuali come Pasolini, Silone, Soldati, Scotellaro, Gramsci.

Il film prodotto da Istituto Luce-Cinecittà (che lo distribuisce anche) inizia oggi, lunedì 30 gennaio, un tour in numerose città italiane a partire dall’anteprima di Roma al cinema Apollo 11 (dove proseguirà la programmazione da giovedì 2 febbraio), poi a Milano (cinema Beltrade, dal 2 febbraio), Napoli, Torino, Bologna, proseguendo per tutto febbraio e marzo. In tante delle tappe previste, le proiezioni saranno accompagnate da esibizioni dal vivo di Ambrogio Sparagna, che sarà affiancato ogni volta da musicisti locali.

IDW Supsi
Structural Constellations
WBI Rotterdam
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss