La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
From the Balcony (2017)
Insyriated (2017)
On Body and Soul (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
Verano 1993 (2017)
Indivisibili (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BOX OFFICE Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

I cinema norvegesi fanno il pieno di spettatori, ma per i film internazionali

di 

- A Pasqua la Norvegia realizza il miglior risultato dell’ultimo decennio, ma solo il 6,4% di spettatori sceglie pellicole norvegesi, ignorate dal pubblico tra i 16 e i 24 anni

I cinema norvegesi fanno il pieno di spettatori, ma per i film internazionali
Little Grey Fergie Saves the Farm di Peder Hamdahl Næss

Dopo i 13,1 milioni di spettatori registrati lo scorso anno, i cinema norvegesi restano affollati e realizzano il loro migliore risultato dal 1983 – nonché il miglior aumento di percentuale d’Europa – con un picco di biglietti venduti pari a 542.894 (50.000 in più rispetto al 2016) nel fine settimana di Pasqua del 14-18 aprile e un incremento del 3,6% dell’affluenza annuale.

“Sebbene molti norvegesi preferiscano recarsi nei fjells (altipiani), il periodo di Pasqua si conferma buono per i cinema,” ha spiegato Guttorm Petterson, direttore generale dell’associazione Film & Kino. La cattiva notizia, semmai, riguarda la magra porzione del 6,4% ottenuta dai film nazionali contro quella del 23,9% registrata l’anno scorso, sempre durante le vacanze pasquali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Le produzioni a stelle e strisce sono quelle che hanno maggiormente attirato gli spettatori: tra queste, spiccano l’ottavo capitolo della saga Fast & Furious di F Gary Gray, con 167.369 ingressi, il film d’animazione di Tom McGrath Boss Baby, con 151.580 biglietti e la fiaba per tutta la famiglia La bella e la bestia di Bill Condon, con 44.407 spettatori.

I titoli norvegesi si sono così dovuti accontentare di 34.850 biglietti venduti, con due commedie per famiglie e un film drammatico in testa alla classifica: Little Grey Fergie Saves the Farm di Hamdahl Næss (12.811 ingressi), Casper and Emma Go Hiking [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Arne Lindtner Næss (10.732 ingressi) e, infine, The Tree Feller [+leggi anche:
trailer
intervista: Jorunn Myklebust Syversen
scheda film
]
di Jorunn Myklebust Syversen con 5.986.

Nel frattempo, il Norwegian Film Institute ha pubblicato un’indagine sull’affluenza nelle sale cinematografiche norvegesi, arrivando alla conclusione che la fascia di spettatori più giovani, tra i 16 e i 24 anni, ha ridotto drasticamente del 50% la presenza nei cinema: se nel 2000, infatti, i giovani andavano al cinema 10 volte all’anno, nel 2015 la loro frequenza si è abbassata a 5,2 volte.

“Il fatto che sempre meno ragazzi guardino i film norvegesi significa che, con il tempo, si avrà una diminuzione anche del pubblico di adulti: quando questi giovani cresceranno, infatti, non nutriranno lo stesso interesse per le pellicole nazionali,” ha detto il produttore Pål Røed. “Bisogna lavorare su questo dato, perché questo è un pubblico molto importante per il cinema,” ha fatto eco Stine Helgeland, direttrice della promozione e delle relazioni internazionali presso l’istituto. Secondo la rivista di cinema norvegese Rushprint, infine, da ormai qualche tempo le produzioni destinate a un pubblico giovane non sembrano più essere una priorità per i produttori del paese.

(Tradotto dall'inglese)

Festival Scope Quinzaine
WTW Unexpected Love Stories
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss