The Square (2017)
In the Fade (2017)
Makala (2017)
Happy End (2017)
120 battements par minute (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2017 Mercato/Finlandia/Svezia

email print share on facebook share on twitter share on google+

The Yellow Affair approda a Cannes con due nuovi thriller nordici

di 

- L’agenzia di vendita internazionale finlandese-svedese presenterà sulla Costa Azzurra il film danese Robin e lo svedese Becker – Small Town Gangster

The Yellow Affair approda a Cannes con due nuovi thriller nordici
Robin di Antonio Steve Tublén

Sono due nuovi thriller nordici, i titoli più interessanti che l’agenzia di vendite internazionali finlandese-svedese The Yellow Affair si appresta a commercializzare quest’anno al Festival di Cannes. A promuovere le pellicole ci penseranno l’amministratrice delegata dell’azienda, Miira Paasilinna, e il direttore delle vendite Chris Howard, entrambi attesi al Marché du Film. I film in questione sono il thriller psicologico danese Robin del cineasta di origine svedese Antonio Steve Tublén e la commedia poliziesca Becker – Small Town Gangster del regista svedese Martin Larsson.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il personaggio che dà il titolo alla prima opera, Robin (leggi l’articolo), per la quale Tublén ha anche scritto la sceneggiatura, è una donna traumatizzata che viene trovata in un bosco e afferma di aver assistito ad un omicidio. La polizia non riesce però a trovare alcun indizio che possa provarlo – nessun cadavere, nessuna traccia. Convinta di essere la prossima vittima, la donna comincia ad indagare per conto proprio, per scoprire cosa sia realmente accaduto. Rosalinde Mynster, Jesper Christensen e Julie G Wester sono gli interpreti principali di questo film, prodotto da Alexander Brøndsted per la società di Copenaghen Pingpong Film, e proiettato quest’anno al Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles.

Nel lungometraggio d’esordio dello sceneggiatore e regista Larsson, invece, Becker (Henrik Lilliér) è il re non ufficiale della piccola città di Tingsryd. L’uomo gestisce un’azienda di mobili che va a gonfie vele, ma il vero motore del suo successo sono gli affari illeciti: si occupa del trasporto e della vendita di vari prodotti, e svolge lavori in nero. Una serie di scontri violenti lo attendono tuttavia dietro l’angolo, quando i boss della droga sbarcano dalla grande città. Nel cast di questa produzione firmata da Erik Magnusson per la svedese Anagram troviamo anche Sonja Richter, Lars Rante e Torkel Petersson. La premiere svedese del film è prevista per il primo settembre.

The Yellow Affair è incaricata inoltre della vendita del primo lungometraggio del regista svedese Olof Spaak, Garden Lane, interpretato da Karin Franz Körlof (Shooting Star 2017 per la Svezia) e da Simon J Berger. I due protagonisti del dramma, scritto da Gunnar JK Järvstad, si rincontrano da adulti a un funerale e cominciano a rivangare la loro passata giovinezza: i loro genitori erano tossicodipendenti, e per un paio di mesi estivi hanno vissuto tutti assieme come una famiglia, fino a quando la madre e il padre, sprofondati nella miseria, lasciano i bambini a cercare il loro personale cammino verso la sopravvivenza emotiva. Sofie Palage produce il film per la società di Malmö Primodrom.

(Tradotto dall'inglese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes