Disappearance (2016)
Mes Provinciales (2018)
Lemonade (2018)
Nico, 1988 (2017)
Arrhythmia (2017)
L'affido (2017)
9 Doigts (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

email print share on facebook share on twitter share on google+

Green Film Shooting: L’illusione di un giardino sostenibile

di 

- Jolie’s Garden è il primo progetto di Realtà Virtuale rispettoso dell’ambiente

Green Film Shooting: L’illusione di un giardino sostenibile

Il regista, futurista e autore di tecnologie mediatiche britannico Maxim Jago sta lavorando al suo primo progetto eco-sostenibile di Realtà Virtuale, Jolie’s Garden, che ha come protagonista una ragazza diciottenne che ha vissuto la sua vita in un giardino artificiale sottoterra.

Jolie’s Garden è un meraviglioso thriller psicologico”, afferma lo scrittore-regista Jago, che ha fatto l’adattamento di un’opera teatrale scritta dal suo defunto padre, Malcolm Hobbins. “Ci sono due segreti di cui Jolie non deve mai venire a conoscenza”, dice il regista, che ha già diretto diversi cortometraggi, tra cui il premiato dramma Strong Heart. “Il giardino è interamente artificiale: l’erba è di plastica, le rose di velluto e la cascata non è altro che un insieme di pezzi di vetro incollati. Jolie è ceca, ma lei non lo sa. Nessuno le ha mai detto che la gente può vedere. Jolie è felice, ma non sa di essere una prigioniera”. 

Un giorno, un giovane si imbatte nel giardino. Quando il padre di Jolie se ne accorge, deve decidere se imprigionarlo o ucciderlo. “Ogni personaggio della storia, a eccezione della ragazza, ha qualche squilibrio mentale”, sottolinea Jago, che ha anche mostrato la sceneggiatura a una psichiatra di New York. “Ha detto che la psicosi di ogni personaggio è coerente”.

Essendo ambientato in un’unica stanza, Jolie’s Garden sarà girato con soli cinque personaggi in un’unica location. “Non dobbiamo spostare nessuno da nessuna parte. La storia si svolge in tempo reale. Ci sono pochi cambi di costume. E nessuna esplosione”, afferma il regista, che seguirà buone pratiche ambientali durante la produzione, risparmiando tempo ed energia. Piuttosto che usare un gran numero di luci che dovrebbero essere riadattate per ogni scena, verrà utilizzato un riflettore fisso. “Il riflettore fisso fa parte della storia. E fa parte del background del padre che ha creato il giardino”, spiega Jago. “L’ambiente stesso è il sesto personaggio”. 

Il gigantesco giardino è composto da sette zone e ognuna ha un ambiente differente: giungla fitta; paesaggi marini con una ricca fauna; sabbia nera dell’Islanda e luminose canne gialle. Il set e gli effetti sonori creano insieme lo spirito e l’atmosfera della storia. “I suoni delle api e degli uccelli provengono da minuscoli altoparlanti sottoterra. Non esistono, ma si possono sentire”.

Jolie’s Garden sarà girato in 4K per la distribuzione nelle sale cinematografiche e con un video a 360° per le cuffie per la Realtà Virtuale. “Ora la realtà stessa è il nostro mezzo. Il nostro rapporto in quanto esseri umani con la natura è debole. Non siamo davvero capaci di capire la differenza tra esperienza, memoria, immaginazione o sogno“, sottolinea Jago, che crede che la coscienza umana non comprenda realmente lo spazio e il tempo. “Il sogno è la realtà per la coscienza umana, senza la fisica. Puoi andare ovunque tu voglia, puoi spostarti in avanti e indietro nel tempo e non ti renderai mai conto di quando stai sognando. Io lo definisco Il filo della coscienza. Secondo me quando si sogna, si è guidati dalla propria curiosità. In quanto registi, abbiamo il privilegio di poter suscitare curiosità nel pubblico. Noi abbiamo le redini di quello che il pubblico vedrà”, afferma il regista. “E con le cuffie VR (dall’inglese Virtual Reality), potrete guardare in ogni direzione”. 

In questo caso, il mondo è un bellissimo giardino sostenibile. Si tratta di una perfetta illusione, ma la produzione eco-sostenibile sarà una realtà.

In collaborazione con

 

(Tradotto da Giulia Gugliotta)

Let's CEE
Finale Plzen Springboard
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss