Grain (2017)
Mes Provinciales (2018)
Lemonade (2018)
La enfermedad del domingo (2018)
Transit (2018)
Foxtrot - La danza del destino (2017)
L'affido (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

GIJÓN 2017 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Eugène Green trionfa a Gijón

di 

- La 55a edizione del festival asturiano si è chiusa sabato scorso con la consegna del suo massimo riconoscimento a En attendant les barbares, ultima opera del singolare cineasta francese

Eugène Green trionfa a Gijón
Il regista Eugène Green mentre presenta En attendant les barbares a Gijón (© Natalia Casado/Ficx)

Il 55° Festival Internazionale del Cinema di Gijón si è concluso sabato scorso, 25 novembre, con la sua consueta cerimonia di consegna dei premi nel maestoso Teatro Jovellanos e la successiva proiezione del film Nadie nos mira [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(coproduzione americana che vede la partecipazione francese e spagnola), firmato da Julia Solomonoff. Il gran trionfatore della sezione ufficiale è stato Eugène Green, che pochi giorni prima vi aveva presentato, in prima mondiale, il suo ultimo film, En attendant les barbares [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, un titolo che provoca reazioni contrastanti nello spettatore – o rifiuto viscerale o sentiti applausi –, ma che ha ottenuto il premio Principato delle Asturie al Miglior Lungometraggio della sezione ufficiale della manifestazione.

Nel reparto interpretazione, ha ricevuto il premio AISGE alla miglior attrice Kim Min-hee per il suo ruolo protagonista in On the Beach at Night Alone, del maestro coreano Hong Sang-soo; Harry Dean Stanton è stato ricompensato postumo per il suo lavoro in Lucky (premiato anche per la sua colonna sonora, composta da Elvis Kuehn) del nordamericano John Carroll Lynch; e il premio alla miglior regia è andato ad Ana Urushadze, per il suo lavoro in Scary Mother [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ana Urushadze
scheda film
]
(Georgia/Estonia).

Anche il premio alla miglior sceneggiatura è rimasto in Europa: è andato allo script di Stephan Komandarev e Simeon Ventsislavov per il film Directions [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stephan Komandarev
scheda film
]
, una coproduzione tra Bulgaria, Germania e Macedonia diretta dal primo. Anche la direzione della fotografía del summenzionato Scary Mother, ad opera di Konstantin Mindia Esadze, ha ottenuto il suo riconoscimento. E il premio Gil Parrondo alla miglior direzione artística se lo è guadagnato, secondo la giuria presieduta da Whit Stillman, Hamid Boughrara per En attendant les hirondelles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Karim Moussaoui
scheda film
]
(Francia/Germania/Algeria), film che ha ricevuto anche il Premio Speciale della Giuria.

Il festival ha premiato inoltre il progetto Puerto deseado di Diana Toucedo alla prima edizione dei FICX Industry Days (leggi la news).

Il palmarés:

Concorso

Premio Principato delle Asturie al miglior lungometraggio
En attendant les barbares [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Eugène Green (Francia)

Premio alla miglior regia
Ana Urushadze - Scary Mother [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ana Urushadze
scheda film
]
(Georgia/Estonia)

Premio AISGE alla miglior attrice
Kim Min-hee - On the Beach at Night Alone (Corea del Sud)

Premio AISGE al miglior attore
Harry Dean StantonLucky (Stati Uniti)

Premio alla miglior sceneggiatura
Stephan Komandarev e Simeon Ventsislavov - Directions [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stephan Komandarev
scheda film
]
(Bulgaria/Germania/Macedonia)

Premio alla miglior direzione della fotografia
Konstantin Mindia Esadze - Scary Mother

Premio Gil Parrondo alla miglior direzione artistica
Hamid BoughraraEn attendant les hirondelles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Karim Moussaoui
scheda film
]
(Francia/Germania/Algeria)

Premio alla miglior colonna sonora
Elvis KuehnLucky

Premio Speciale della Giuria
En attendant les hirondelles - Karim Moussaoui (Francia/Germania/Algeria)

Concorso Rellumes

Premio FIPRESCI al miglior lungometraggio
Manuel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Dario Albertini (Italia)

Premio al miglior regista del concorso internazionale Rellumes
Ben Russell - Good Luck [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Francia/Germania)

Altri premi

Premio della giuria giovane al miglior lungometraggio della sezione ufficiale
Scary Mother - Ana Urushadze

Premio Enfants Terribles al miglior lungometraggio
Zombillénium [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Arthur de Pins e Alexis Ducord (Francia/Belgio)

Gran premio del pubblico al miglior film
El equipo de mi barrio - Rafa de los Arcos (Spagna) 

Premio al miglior film spagnolo
Lo que dirán - Nila Núñez (Spagna)

Premio RCservice alla regista del miglior film spagnolo
Nila Núñez - Lo que dirán

Premio ALMA alla miglior sceneggiatura di film spagnolo
Marc Recha - La vida lliure [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marc Recha
scheda film
]
(Spagna)

Premio CIMA al miglior lungometraggio diretto da una donna
The Divine Order [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petra Volpe
scheda film
]
- Petra Volpe (Svizzera)

(Tradotto dallo spagnolo)

Finale Plzen Springboard
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss