Les Gardiennes (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
L'insulto (2017)
Makala (2017)
Winter Brothers (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

Bad Blood trionfa ai Globos de Oro

di 

Bad Blood trionfa ai Globos de Oro

Bad Blood [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Tiago Guedes e Frederico Serra si è aggiudicato il premio come miglior film alla cerimonia dei Globos de Oro portoghesi, che celebrano ogni anno i talenti locali nelle diverse aree artistiche, tra cui tre categorie cinematografiche (miglior film, miglior attore, migliore attrice).

Il film, prodotto da Paulo Branco per Clap Filmes, ha battuto altre tre sue produzioni: Transe [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Teresa Villaverde (leggi news), 98 Octanas di Fernando Lopes (news) e Widow and Rich No Longer A Bitch [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di José Fonseca e Costa (news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Uscito in Portogallo a febbraio 2006 (vedi la news), quest'horror, che racconta di una famiglia che si trasferisce in campagna e si ritrova ad affrontare le superstizioni locali e i fantasmi in casa, ha avuto un grande successo a livello locale. Stando ai dati ICAM per il 2006, il film è stato il secondo maggior successo nazionale dell'anno, con oltre €117,671 di incasso.

La Shooting Star 2007 Afonso Pimentel (leggi l'intervista), che in Bad Blood interpreta il figlio prodigio che nasconde un terribile segreto di famiglia, è stato proclamato miglior attore, mentre la veterana Isabel Ruth è stata incoronata migliore attrice per l'interpretazione di una fashion designer autolesionista in Vanitas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Paulo Rocha (vedi news), uscito l'anno scorso, distribuito dalla società di Branco Atalanta Filmes.

(Tradotto dall'inglese)

EFA
Bridging_the_dragon_Home
ArteKino
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss