Ma Loute (2016)
Compte tes blessures (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Riparare i viventi (2016)
Rester vertical (2016)
Toni Erdmann (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

Festival Internazionale del Cinema Francofono di Tübingen

email print share on facebook share on twitter share on google+

Masterclass di Solveig Anspach

È Solveig Anspach la protagonista di una spettacolare masterclass durante il Festival Internazionale del Cinema Francofono di Tübingen(edizione 2013), durante la quale ci svela numerose curiosità, aneddoti e caratteristiche della sua carriera cinematografica. Una delle principali peculiarità che accomuna tutti i suoi lavori, è la costante presenza di figure femminili molto forti alle quali dice sentirsi molto vicina e aggiunge: «credo ognuno di noi abbia una storia degna di essere raccontata». Nonostante si sia da sempre cimentata in svariati generi, c'è un filo connettore che li lega: questa continua oscillazione tra la sofferenza e il ridere. Anche nel suo ultimo lungometraggio il tema del lutto viene affrontato con toni da commedia a cui viene aggiunta una certa misura di calcolato cinismo: «La vita è così, non è facile, bisogna avere umore».

Ricetta per il successo dei suoi film è sicuramente l'improvvisazione; ama scegliere attori professionisti e non, perché ritiene sia la giusta via per poter creare l'imprevisto. Le sue due passioni, i documentari e il cinema hanno a che fare entrambi con l'empatia, ma se per i primi è davvero importante saper ascoltare le persone, capire i loro gesti e i loro silenzi, per il secondo è fondamentale essere capaci di immedesimarsi nei personaggi.

Ci svela inoltre di essere alle prese, insieme all'inseparabile compagno di lavoro Jean-Luc Gaget, con un nuovo film, la suite di Queen of Montreuil, intitolato L'effet aquatique. La pellicola vedrà nuovamente protagonista la poetessa islandese Didda Jonsdottir, ormai veterana dei suoi film, che Solveig ci svela aver incontrato casualmente in un bar, quando alla ricerca della protagonista per il suo Stormy Weather, la vide e pensò: «è lei, è quella giusta»

Newsletter

EAVE Home

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site