email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE / FINANZIAMENTI Italia

Una femmina contro la ‘Ndrangheta sbarca a Berlino

di 

- Il film d'esordio di Francesco Costabile verrà presentato alla 72ma Berlinale nella sezione Panorama e approderà nelle sale italiane il 17 febbraio

Una femmina contro la ‘Ndrangheta sbarca a Berlino
Mario Russo e Lina Siciliano in Una femmina

Ispirato al libro inchiesta del giornalista Lirio Abbate “Fimmine ribelli” (Bur Rizzoli) sulle donne vittime di violenza nelle famiglie della 'Ndrangheta calabrese, Una femmina [+leggi anche:
trailer
intervista: Francesco Costabile
scheda film
]
segna l’esordio nel lungometraggio di Francesco Costabile (Cosenza, classe 1980), e critica e pubblico internazionali potranno vederlo in anteprima al prossimo Festival di Berlino, dove è stato selezionato per la sezione Panorama.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Già autore di cortometraggi e documentari (tra cui Dentro Roma, vincitore del Nastro d'argento al miglior cortometraggio, e In un futuro aprile [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, doc su Pier Paolo Pasolini menzione speciale al 16° Biografilm di Bologna), il 41enne regista calabrese firma la sceneggiatura – nata da un soggetto di Lirio Abbate e del regista di Indivisibili [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Edoardo de Angelis
scheda film
]
Edoardo De Angelis – insieme ad Abbate, Serena Brugnolo e Adriano Chiarelli.

Rosa è una ragazza inquieta e ribelle, vive con sua nonna e suo zio in un paesino della Calabria, tra monti e fiumare secche. La sua quotidianità viene improvvisamente stravolta da qualcosa che emerge dal suo passato, un trauma che la lega indissolubilmente alla misteriosa morte di sua madre. Quando Rosa si ritrova vittima di un destino già segnato, decide di tradire la sua famiglia e cercare la propria vendetta di sangue. Ma quando questa famiglia è la ‘Ndrangheta ogni passo può rivelarsi fatale.

“Non potevamo trovare un’anteprima internazionale più appropriata”, ha dichiarato Costabile. “Una femmina è un film dove la violenza sul corpo delle donne è al centro della narrazione. Quella di Rosa è la storia di tante donne che si ribellano a destini già segnati. Per me è un onore esordire in un Festival così attento alle politiche di genere”.

Il cast è composto da Lina Siciliano, Fabrizio Ferracane (che a Berlino vedremo anche nel film di Paolo Taviani Leonora Addio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paolo Taviani
scheda film
]
), Anna Maria De Luca (Padrenostro [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claudio Noce
scheda film
]
), Simona Malato (Le sorelle Macaluso [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), e poi Luca Massaro, Mario Russo, Vincenzo Di Rosa, Francesca Ritrovato.

Una femmina è prodotto da Attilio De Razza, Pierpaolo Verga, Nicola Picone, Edoardo De Angelis per Tramp Limited e O' Groove, in collaborazione con Medusa Film e Prime Video, e con il supporto del MiC - Ministero della Cultura. Il film sarà nelle sale italiane il 17 febbraio distribuito da Medusa.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy