Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Ungheria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Liza, the Fox Fairy: un pericoloso amico immaginario

di 

- Commedia noir e storia di fantasmi in salsa giapponese per il primo lungometraggio di Károly Ujj Mészáros prodotto da Filmteam, attualmente in lavorazione

Liza, the Fox Fairy: un pericoloso amico immaginario

Dal 2 luglio, Károly Ujj Mészáros (foto) sta girando il suo primo lungometraggio, Liza, the Fox Fairy [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Karoly Ujj Mészáros
scheda film
]
, un progetto scoperto nel 2010 all’Atelier della Cinéfondation del Festival di Cannes. Nel cast figurano Mónika Balsai, Zoltán Schmied, David Sakurai, Piroska Molnár e Gábor Reviczki.

Scritta dal regista con Balint Hegedus, la sceneggiatura è incentrata su Liza, una timida infermiera che da 12 anni si prende cura di Marta, la vedova dell'ambasciatore giapponese in Ungheria. Il giorno del suo 30mo compleanno, Liza esce con la speranza di incontrare qualcuno. Durante la sua breve assenza, Marta viene assassinata da Toni Tani, l’amico immaginario di Liza, cantante pop giapponese degli anni '70. La famiglia di Marta accusa Liza di aver ucciso Marta per ereditare il suo appartamento.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Titolare dell'inchiesta, Ensign Zoltan si trasferisce come affittuario nell'appartamento per sorvegliare meglio la sospetta. L'uomo ripara in segreto tutti gli elettrodomestici difettosi e, mentre si innamora di Liza, rimane vittima di un incidente quasi mortale. Quest'ultima acquista fiducia in sé e diventa sempre più attraente. Ma tutti i suoi sforzi per incontrare qualcuno sono vani giacché Toni Tani fa in modo che i suoi corteggiatori rimangano vittime di incidenti fatali. Liza è convinta di essere una "fox-fairy", demone assassino delle favole giapponesi. Il misterioso cantante pop e Zoltan lotteranno per la vita della ragazza.

Prodotto da István Major per Filmteam, Liza, the Fox Fairy beneficia di una coproduzione degli svedesi di Kameraten AB e del sostegno di Origo FilmGroup e VisionTeam. I 42 giorni di riprese termineranno il 26 agosto. Il film è sostenuto con 520 000 euro (su un budget globale di 1,4 M€) dall'Hungarian Film Fund, che guiderà le vendite internazionali.

(Tradotto dal francese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss