Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Romania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Radu Jude inizia le riprese del dramma storico Aferim!

di 

- Il film racconta la schiavitù degli zingari nella Romania del XIX secolo

Radu Jude inizia le riprese del dramma storico Aferim!
Radu Jude e Marius Panduru

È difficile trovare un progetto per il 2015 più interessante in Romania: Aferim! di Radu Jude, uno dei pochi film romeni ambientati nel XIX secolo, ha tutte le caratteristiche per diventare un hit dei festival e un’interessante uscita per il mercato interno. Il progetto, del valore di 1,25M€, è prodotto da HiFilm Productions e co-prodotto da Klas Film (Bulgaria), Endorfilm (Repubblica Ceca) ed EZ Films (Francia). Le riprese sono iniziate la settimana scorsa e termineranno a fine mese.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Aferim! richiede un notevole impegno per la produzione (una fiera di paese e una locanda sono state costruite dal nulla nelle vicinanze di Bucarest), poiché è ambientato nel XIX secolo, quando un poliziotto locale, Costandin, viene ingaggiato da un boiardo, Iordache, per trovare Carfin, uno schiavo zingaro fuggito dalla sua tenuta dopo una relazione con la moglie, Sultana. Costandin inizia la ricerca del fuggiasco, dando il via a un viaggio avventuroso.

Costandin è interpretato da Teodor Corban (al suo secondo ruolo da protagonista nel 2014, dopo essere stato scelto da Radu Muntean per il suo One Floor Below, vedi articolo), mentre Toma Cuzin è Carfin. Anche Mihaela Sîrbu (Everybody in Our Family [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Radu Jude
scheda film
]
), Mihai Comănoiu e Alberto Dinache hanno ruoli importanti. La sceneggiatura è stata scritta da Jude insieme a Florin Lăzărescu, mentre Marius Panduru è il direttore della fotografia del film.

Aferim! (parola turca che significa “Bravo!”) potrebbe risultare controverso in Romania, dove il tema dell’integrazione delle minoranze nella società è ancora scottante. Nonostante gli storici abbiano confermato che la schiavitù degli zingari è esistita per almeno sette secoli nella storia della Romania, l’argomento non è molto popolare nei tempi moderni.

Il film sembra pensato appositamente per una prima mondiale alla Berlinale, due anni dopo la vincita dell’Orso d’Oro da parte del produttore Ada Solomon con Child's Pose [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Calin Peter Netzer
festival scope
scheda film
]
di Călin Peter Netzer.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss