La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Polonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

365 film in vetrina a New Horizons

di 

- Comincia oggi la 14ma edizione della manifestazione cinematografica più importante in Polonia con 199 lungometraggi in programma

365 film in vetrina a New Horizons

365 film di cui 199 lungometraggi e cinque prime mondiali: sono i numeri della 14ma edizione del T-Mobile New Horizons International Film Festival, al via da oggi a Wroclaw e che terminerà il 3 agosto. "La particolarità di questa edizione è la presenza molto forte del cinema polacco. Mai tante produzioni locali erano state selezionate in competizione. E in totale, cinque film polacchi saranno presentati in prima mondiale", ha sottolineato Roman Gutek, che dirige il festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i 13 film in corsa per il Grand Prix in competizione ufficiale si distinguono tre film polacchi: Parasite [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 della coppia di artisti visuali Anka e Wilhelm SasnalHow to Disappear Completely di Przemyslaw Wojcieszek e Calling, opera prima di Marcin Dudziak

Più importante manifestazione cinematografica organizzata in Polonia, il T-Mobile New Horizons IFF si distingue dagli altri eventi non solo per la sua linea editoriale (che esplora nuovi orizzonti), ma anche attraverso la sezione competitiva di film sull’arte che riunisce quest’anno 12 titoli di cui due polacchi: 15 Corners of the World [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Zuzanna Solakiewicz sul musicista sperimentale Eugeniusz Rudnik e The Prince di Karol Radziszewski che fa il ritratto di Jerzy Grotowski (visionario del teatro polacco del XX secolo).

Il programma del festival include anche 20 film della selezione ufficiale del Festival di Cannes 2014 (in particolare la Palma d’oro Winter Sleep [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nuri Bilge Ceylan
scheda film
]
, il Grand Prix Le meraviglie [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Rohrwacher
intervista: Tiziana Soudani
scheda film
]
, il premio della giuria Adieu au langage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 e il concorrente Sils Maria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Charles Gillibert
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]
), tutti titoli presentati alla recente Quinzaine des Réalisateurs, film premiati a Locarno, Sundance e Berlino, e ancora gli ultimi lavori di cineasti riconosciuti come Aleksey German (Hard to Be a God), Bertrand Tavernier (Quai d’Orsay [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Claude Lanzmann (Le dernier des injustes [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
), Reha Erdem (Singing Woman), György Palfi (Free Fall [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), ecc. Si segnala inoltre, nel menù del festival, una sezione dedicata al nuovo cinema greco.  

Competizione ufficiale:

A Spell to Ward Off the Darkness [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
 - Ben RiversBen Russell (Estonia, Francia, Germania) 
Butter on the Latch - Josephine Decker (USA)
Calling - Marcin Dudziak (Polonia, Francia)
CanopyAaron Wilson (Australia, Singapore)
Cherry Pie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Lorenz Merz (Svizzera)
Falling Star [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Luis Miñarro ­
festival scope
scheda film
]
 - Luis Miñarro (Spagna)
History of Fear [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Benjamín Naishtat (Argentina, Francia, Uruguay, Germania, Qatar)
How to Disappear Completely - Przemyslaw Wojcieszek (Polonia)
My Blind Heart [+leggi anche:
trailer
intervista: Peter Brunner
scheda film
]
 - Peter Brunner (Austria)
Parasite - Anka e Wilhelm Sasnal (Polonia)
The Distance - Sergio Caballero (Spagna)
Mouton [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
 (The Sheep) - Gilles Deroo e Marianne Pistone (Francia)
White Shadow [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Noaz Deshe
festival scope
scheda film
]
 - Noaz Deshe (Tanzania, Germania, Italia)

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home