Jupiter's Moon (2017)
120 battements par minute (2017)
In the Fade (2017)
Jeune femme (2017)
Makala (2017)
A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Isabelle Huppert e Gérard Depardieu girano The Valley of Love

di 

- Le due star sono al lavoro negli Stati Uniti nel nuovo film di Guillaume Nicloux, prodotto da Les Films du Worso e LGM Cinéma

Isabelle Huppert e Gérard Depardieu girano The Valley of Love
Isabelle Huppert

Annunciato lo scorso maggio a Cannes, il progetto The Valley of Love [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Guillaume Nicloux è entrato in lavorazione lunedì scorso, in California. Protagonisti di questo 12mo lungometraggio del regista (che ha inanellato di recente La religiosa [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Guillaume Nicloux
festival scope
scheda film
]
 - in competizione a Berlino nel 2013 - e L'enlèvement de Michel Houellebecq [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) figurano due mostri sacri del cinema francese: Isabelle Huppert (che ha attualmente in agenda anche Louder Than Bombs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
di Joachim Trier - leggi la news – e che a gennaio sarà sul set di Elle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Paul Verhoeven, da un romanzo di Philippe Djian) e Gérard Depardieu (che ha fatto molto parlare di sé ultimamente per il sulfureo Welcome to New York [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Da notare che i due attori non si sono più incrociati sullo schermo dai tempi di Loulou di Maurice Pialat (1980).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Guillaume Nicloux, la sceneggiatura è centrata su Isabelle e Gérard che hanno perso il figlio sei mesi prima. Quest’ultimo ha lasciato loro una lettera in cui dà appuntamento ai suoi genitori nella Valle della Morte, nel cuore degli Stati Uniti. Malgrado l’assurdità della situazione, padre e madre decidono di andarci e di aspettarlo…

Prodotto da Sylvie Pialat e Benoît Quainon per Les Films du Worso, e da Cyril Colbeau-Justin e Jean-Baptiste-Dupont per LGM Cinéma, The Valley of Love è coprodotto da DD Productions, France 3 Cinéma e i belgi di Scope Pictures. Pre-acquistato da Canal+, il film è anche sostenuto dall’anticipo sugli incassi del CNC e dalle Sofica Soficinéma, Cinémage, Cofinova e Palatine Etoile. Le riprese termineranno il 27 settembre. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali saranno guidate da Le Pacte.

Il progetto successivo di Guillaume Nicloux dovrebbe essere Les confins du monde, un libero adattamento di Vandenberghe le pirate du Delta di Erwan Bergot con protagonista uno dei capi commando più celebri della guerra d’Indocina e incentrato su alcuni fatti d’armi tra il 1945 e il 1947 nella regione del Tonkin. Per questo progetto, il cineasta dovrebbe essere nuovamente prodotto da Les Films du Worso che sta vivendo un momento particolarmente prolifico con (al di là dei film di Nicloux), Lo sconosciuto del lago [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alain Guiraudie
festival scope
scheda film
]
di Alain Guiraudie (film-fenomeno al Certain Regard cannense 2013), Timbuktu [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Abderrahmane Sissako (in competizione a Cannes lo scorso maggio) e Evolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Lucile Hadzihalilovic (in post-produzione - leggi l'articolo), senza dimenticare Les chevaliers blancs di Joachim Lafosse (guidato da Versus Production - in post-produzione - articolo).

(Tradotto dal francese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes