Dopo l'amore (2016)
Belle Dormant (2016)
Miséricorde (2016)
La comune (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Polonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Gods trionfa a Gdynia

di 

- Il film di Lukasz Palkowski si è aggiudicato cinque premi, tra cui il premio principale, il premio per il miglior attore e quello per la miglior sceneggiatura

Gods trionfa a Gdynia
Gods di Lukasz Palkowski

Il palmarès della 39^ edizione del Festival del Cinema Polacco di Gdynia, che si è concluso sabato, ha sancito la supremazia di Gods [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Lukasz Palkowski, che ha vinto in cinque diverse categorie, aggiudicandosi il premio principale (i Leoni d'oro) e i premi di miglior attore (Tomasz Kot), miglior sceneggiatura (Krzysztof Rak), miglior scenografia (Wojciech Zogala) e miglior trucco (Agnieszka Hodowana e Aneta Brzozowska). Prodotto da Piotr Wozniak-Starak di Watchout Productions, il lungometraggio è stato co-prodotto da Agora, Born To Film Productions, Poreczenia Kredytowe, Digital 35, Orange e Fundacja Sztuki Filmowej Ingenium, con il sostegno del Polish Film Institute. Next Film lo distribuirà nei cinema polacchi a partire dal 10 ottobre.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Gods è il ritratto lucido del professore di medicina Zbigniew Religa, che negli anni '80 ha portato a termine con successo il primo trapianto di cuore in Polonia. “È un idolo. Come credo molti di noi, desideravo sapere cosa lo avesse spinto. Con questo film, ho voluto dimostrare che bisogna sempre combattere per ciò in cui si crede”, ha dichiarato il regista. A Gdynia Gods si è aggiudicato anche tre riconoscimenti paralleli: il Project London (il premio dei festival di film polacchi all'estero), il Golden Clapper di Radio Gdansk e il premio dei giornalisti.

La statuetta dei Leoni d'argento è stata assegnata al regista Wojciech Smarzowski e al produttore Jacek Rzehak per The Mighty Angel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, mentre il premio speciale della giuria è andato al regista Jerzy Stuhr e al produttore Piotr Dzieciol per The Citizen [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Il premio di miglior regista è stato assegnato a Wladyslaw Pasikowski per Jack Strong [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e quello di miglior attrice alla debuttante diciannovenne Zofia Wichacz (per Warsaw 44 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Jan Komasa). Oltre a esser stato incoronato miglior opera prima, Hardkor Disko [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Krzysztof Skonieczny
scheda film
]
 di Krzysztof Skonieczny è valso a Kacper Fertacz il premio per la miglior fotografia. Infine, Sylwester Checinski ha ricevuto il premio alla carriera. 

(Tradotto dal francese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250