La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Xavier Giannoli gira Marguerite nella Repubblica Ceca

di 

- Il cineasta si immerge negli "anni ruggenti" con Catherine Frot nei panni di una ricca cantante stonata. Una produzione Fidélité Films venduta da Memento

Xavier Giannoli gira Marguerite nella Repubblica Ceca
Xavier Giannoli

Ultima tranche di riprese nella Repubblica Ceca per Marguerite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]
di Xavier Giannoli: la lavorazione del film cominciata il 15 settembre terminerà infatti il 19 novembre. Si tratta del sesto lungometraggio del cineasta rivelatosi con Les corps impatients nel 2003 e selezionato due volte in competizione a Cannes (con Quand j’étais chanteur [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
nel 2006 e A l'origine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
nel 2009) e una volta a Venezia (Superstar [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]
nel 2012). Coproduzione tra Francia, Belgio e Repubblica Ceca, la sua nuova opera riunisce nel cast Catherine Frot (nominata sei volte al César della miglior attrice dal 2000, in particolare nel 2007 per La voltapagine [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Denis Dercourt
intervista: Michel Saint-Jean
scheda film
]
e nel 2013 per La cuoca del presidente [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), André Marcon (Rapt [+leggi anche:
trailer
intervista: Lucas Belvaux
scheda film
]
, Tutto sua madre [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
), Christa Théret (nominata al César della miglior promessa nel 2010 per LOL - Laughing Out Loud [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e nel 2012 per La brindille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, nominata al Lumière 2014 della miglior attrice per Renoir [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Michel Fau, Sylvain Dieuaide e Aubert Fenoy.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Xavier Giannoli, la sceneggiatura comincia nel 1921, all’inizio degli "anni ruggenti" (detti anche "Golden Twenties"). Non lontano da Parigi, è giorno di festa nel castello di Marguerite. Come ogni anno, un manipolo di appassionati di musica vi si riunisce a favore di una grande causa. Nessuno sa molto della proprietaria, tranne che è ricca e che dedica tutta la sua vita alla sua passione: la musica. Perché Marguerite canta. Canta con tutto il cuore, ma è terribilmente stonata. Come una sorta di Castafiore, ha sempre vissuto questa passione nella sua bolla e il suo ipocrita pubblico privato, che ride sotto i baffi, si comporta come se fosse la diva che crede di essere. Quando un giovane giornalista che vuole farsi notare decide di scrivere un articolo ultra elogiativo sulla sua ultima performance, Marguerite comincia a credere ancora di più nel suo talento e si mette in testa di dare il suo primo concerto pubblico. Ignorando le renitenze di suo marito, chiama una ex diva ad aiutarla e comincia ad allenarsi per la grande serata… Una trama liberamente ispirata alla vita della soprano americana Florence Foster Jenkins, divenuta celebre grazie al suo canto "molto poco accademico" negli anni 1930-40.

Prodotto da Olivier Delbosc e Marc Missonnier per Fidélité Films, Marguerite è coprodotto da France 3 Cinéma, i cechi di Sirena Film, i belgi di Scope Pictures, ISF Cinéma e CN4. Pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, il film è anche sostenuto dall’anticipo sugli incassi del CNC, Eurimages e le Sofica Cofinova 11, La Banque Postale Image 8 e Manon 5. Da notare che la direzione della fotografia del film è affidata al belga Glynn Speeckaert.

La distribuzione in Francia e le vendite internazionali di Marguerite saranno guidate da Memento, che ha lanciato le prevendite a Toronto.

Quest’anno, Fidélité Films ha registrato ottimi risultati al box-office francese con Les vacances du petit Nicolas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2,37 milioni di entrate) e Sous les jupes des filles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(circa 1,4 milioni di spettatori). La società ha attualmente in post- produzione la commedia Une heure de tranquillité di Patrice Leconte (con Christian Clavier protagonista – esce il 31 dicembre 2014 con Wild Bunch Distribution) e La dernière leçon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Pascale Pouzadoux (con Sandrine Bonnaire, Marthe Villalonga e Antoine Duléry nel cast).

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home