Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

31mo Festival del Film d’Amore di Mons: il programma

di 

- Nel programma di questa nuova edizione, l’amore è presente in tutte le sue forme nelle competizioni internazionali ed europee, ma anche nelle sezioni parallele

31mo Festival del Film d’Amore di Mons: il programma
Tous les chats sont gris di Savina Dellicour

Il Festival Internazionale del Film d’Amore di Mons si terrà dal 20 al 27 febbraio prossimi. Come ogni anno, proporrà una competizione internazionale e una competizione europea. Nella prima, figura un buon numero di film europei, tra cui Tous les chats sont gris [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, primo lungometraggio della regista belga Savina Dellicour con Bouli Lanners e Anne Coesens, ma anche Graziella (Francia) di Mehdi Charef con Rossy De Palma, Denis Lavant, Claire Nebout, e Il segreto del suo volto [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Christian Petzold
scheda film
]
del regista tedesco Christian Petzold che ritrova la sua attrice feticcio, Nina Hoss. Con The Way Out [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petr Václav
scheda film
]
, il cineasta ceco Petr Vaclav racconta la lotta quotidiana di una giovane donna rom nella Boemia del Nord. Cristina Iacob aderisce invece al tema del Festival con Love is a Story [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Romania), suo secondo lungometraggio.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La competizione europea è dedicata invece alle opere prime. Tra queste, due film francesi, Après la Bataille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Simon Leclère (leggi la news - una coproduzione belga con Iota Productions) e Fidélio, l’Odyssée d’Alice [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lucie Borleteau
scheda film
]
di Lucie Borleteau; due film cechi, All my Tomorrows del giovane regista Rudolf Havlik e Nowhere in Moravia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Miroslav Krobot; e ancora il progetto tra selfie-documentario e autofiction della regista croata Tatjana Božić, Happily Ever After [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, che si interroga sui fallimenti sentimentali seriali.

Parallelamente a questo ricco programma competitivo, il Festival proporrà anche due focus, uno (tradizionalmente) dedicato al cinema italiano, vista la diaspora italiana a Mons, l’altro al cinema ceco, presente in gran forze. La sezione Lumières d’ailleurs mostra le cinematografie del Sud spesso poco diffuse, e la sezione Regards Croisés mette in prospettiva il cinema americano e quello europeo, e offre qualche prestigiosa anteprima (Tim Burton, Paul Thomas Anderson…). Infine, i Coups de Coeur saranno dedicati ad Abdellatif KechicheJirì MenzelMohammed Lakhdar-HaminaCarlo Verdone.

(Tradotto dal francese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss