Mademoiselle Paradis (2017)
What Will People Say (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Arrhythmia (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Scary Mother (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

D’Ardennen, il primo lungometraggio di Robin Pront

di 

- Robin Pront riunisce Jeroen Perceval, Veerle Baetens e Kevin Janssens per girare le riprese del suo primo lungometraggio, D’Ardennen, prodotto dalla Savage Films

D’Ardennen, il primo lungometraggio di Robin Pront
Il regista Robin Pront

Questa settimana si concludono le riprese di D’Ardennen [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robin Pront
scheda film
]
, il primo lungometraggio di Robin Pront che si era messo in luce con il cortometraggio Plan B, girato negli ambienti della droga di Anversa. Con D’Ardennen, indaga sulla relazione conflittuale che unisce due fratelli: emarginati dalla società, entrambi tentano, ognuno a modo suo, di ritrovare se stessi dopo una rapina finita male. Mentre Dave è scappato dalla scena del crimine senza guardarsi indietro, Kenneth si è fatto prendere, scontando la pena per entrambi con quattro anni di prigione. Una volta uscito, si rimette in contatto con il fratello e con la sua ex-ragazza per cercare di riconquistarla. Ma Dave ha un debito morale nei confronti del fratello, che gli farà pagare senza sconti. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Girato tra Anversa e le Ardenne, il film è stato prodotto da Bart Van Langendonck della Savage Films (Rundskop [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bart Van Langendonck
intervista: Michaël R. Roskam
scheda film
]
, Labyrinthus [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) che non ha esitazioni nel presentare D’Ardennen come un film ibrido, un incrocio tra Fargo e Trainspotting. All’inizio, la pellicola era stata tra l’altro presa in considerazione da Michaël Roskam, che alla fine ha dovuto orientarsi verso altri progetti. Resta comunque il produttore esecutivo del film, al fianco della Savage Films.

Nel cast troviamo Veerle Baeten, che torna a lavorare a un progetto fiammingo dopo qualche produzione internazionale (Un début prometteur di Emma Lucchini e la serie televisiva della BBC, The White Queen), così come Kevin Janssens (Weekend an Zee, Het Varken van Madonna), e Jeroen Perceval, che ha mosso i suoi primi passi come attore nei cortometraggi del regista e che ha consegnato a D’Ardennen la sceneggiatura. 

Il film, di cui si prevede l'uscita nelle sale per la primavera 2016, è co-prodotto dalla Eyeworks e PRPL (Paesi Bassi), con il supporto del Vlaams Audiovisueel Fonds e del Nederlands Film Fonds

(Tradotto dal francese)

Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss