Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Bulgaria

email print share on facebook share on twitter share on google+

12 film in gara per i Sofia Award

di 

- La 19ma edizione del Sofia IFF si è aperta ieri con The Petrov File di Georgi Balabanov

12 film in gara per i Sofia Award
The Lesson di Kristina Grozeva e Petar Valchanov

Il Sofia International Film Festival, l'evento cinematografico più importante della Bulgaria, ha inaugurato la sua 19ma edizione con The Petrov File, il dramma comunista di Georgi Balabanov. Questo è solo il primo di 11 giorni ricchi di centinaia di proiezioni di lungometraggi e cortometraggi recenti, sia bulgari che internazionali.

Dodici opere prime e non sono in lizza per il Gran Premio del festival. La vera competizione internazionale presenterà, tra le altre cose, film riguardanti il Giappone, gli Emirati Arabi Uniti, l’Iran e il Messico, come paesi produttori e co-produttori, ma anche l’Europa è molto ben rappresentata.  Sono due i film bulgari a giocarsi la possibilità di vincere i premi del festival: il tanto osannato The Lesson [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kristina Grozeva, Petar Va…
intervista: Margita Gosheva
scheda film
]
di Kristina Grozeva e Petar Valchanov, e un film d’esordio, Adultery, diretto da Yavor Vesselinov. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La Gran Bretagna è rappresentata da The Quiet Hour di Stephanie Joalland, la Spagna da Mr Kaplan [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alvaro Brechner e l’Irlanda da Patrick’s Day [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Terry McMahon. We Are Young, We Are Strong [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Burhan Qurbani è la proposta della Germania, mentre No One’s Child [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, diretto da Vuk Rsumovic, è stato prodotto da Serbia e Croazia. Infine, troviamo in gara anche la produzione ungherese di Gabor Reisz, For Some Inexplicable Reason [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

Tra le varie attrazioni del festival, c’è un tributo al cinema bulgaro, che presenta 20 tra i più famosi film che il Paese abbia mai prodotto. Tra gli altri, verranno proiettati i film di Valo Radev, Binka Zhelyazkova, Metodi Andonov e Rangel Valchanov. I film vincitori dei più importanti festival del 2014 verranno proiettati in Bulgaria nell’ambito del SIFF 2015, che renderà inoltre omaggio al regista Wim Wenders, all’attore italiano Franco Nero e al produttore Karl Baumgartner, ospiti d’eccezione in questa edizione.

Le centinaia di proiezioni hanno anche un mercato complementare: la 12ma edizione del Sofia Meetings (dal 12 al 15 marzo) aiuterà i numerosi nuovi progetti a trovare produttori e finanziatori.

I premi per questa edizione saranno annunciati il 15 marzo. 

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss