Brimstone (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Fiore (2016)
Nocturama (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Orpheline di Arnaud des Pallières per Arte France Cinéma

di 

- Anche i prossimi film di Axelle Ropert, Caroline Deruas e Mohamed Diab saranno coprodotti dalla filiale cinema del canale franco-tedesco

Orpheline di Arnaud des Pallières per Arte France Cinéma
Il regista Arnaud des Pallières, a Cannes 2013

Il secondo comitato di selezione del 2015 di Arte France Cinéma (guidato da Olivier Père) ha scelto di impegnarsi in coproduzione e in pre-acquisto su quattro progetti. Tra questi si distingue Orpheline [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
che sarà il quinto lungometraggio di Arnaud des Pallières dopo Drancy Avenir (1996), Adieu (2004), Parc [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(selezionato a Venezia nel 2008 in Orizzonti) e Michael Kohlhaas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arnaud des Pallières
festival scope
scheda film
]
(in competizione a Cannes nel 2013). Co-sceneggiato dal cineasta con Christelle Berthevas, il film che sarà interpretato da Adèle Haenel (César 2015 della miglior attrice per Les combattants [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Cailley
scheda film
]
) e Jalil Lespert, racconterà la storia di una donna in lotta per la propria libertà e identità. La produzione sarà guidata da Les Films Hatari e Les Films d'Ici.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Arte France Cinéma sosterrà anche La Prunelle de mes yeux [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Axelle Ropert,che ha diretto di recente La famille Wolberg [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Quinzaine des réalisateurs 2009) e Tirez la langue, mademoiselle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2013). Stando alla cineasta, la sua nuova opera (prodotta nuovamente da Les Films Pelléas) e che sarà interpretata da giovani attori, "comincia come uno scherzo, si trasforma in dramma e finisce in storia d’amore".

Anche un progetto di opera prima figura tra i selezionati: L'Indomptée di Caroline Deruas (apprezzata soprattutto come sceneggiatrice di tre film di Philippe Garrel: Un été brûlant [+leggi anche:
trailer
intervista: Philippe Garrel
scheda film
]
, La jalousie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e L'ombre des femmes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
). Il film avrà come cornice Villa Medici a Roma, per la storia di una relazione tra due giovani artisti, una fotografa e uno scrittore, ma soprattutto la storia di una liberazione personale attraverso il filtro dell’immaginazione.

Infine, Arte France Cinéma accompagnerà Clash [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 che sarà il secondo lungometraggio di Mohamed Diab dopo Femmes du bus 678. Prodotto da Egitto e Francia (Sampek Productions - Film Clinic), il film si svolgerà quasi interamente all’interno di un furgone blindato durante le manifestazioni seguenti alla destituzione del presidente Morsi nel 2013.

Ricordiamo che Arte France Cinéma sostiene i prossimi film di Nanni Moretti, Bruno Dumont, Jia Zhangke, Joachim Trier, Miguel Gomes, Corneliu Porumboiu, Sergeï Loznitsa, Philippe Garrel, Bertrand Bonello, Mia Hansen-Løve, Stéphane Brizé, Philippe Faucon, Paul Verhoeven, Alessandro Comodin, Mehmet Can Mertoglu, Whit Stillman, Kiyoshi Kurosawa, Samuel Maoz, Neeraj Ghaywan, Nicolas Pariser, Mikhaël Hers, Sacha Wolff, Jacques Tardi, Michael Dudok de Wit, Jean-François Laguionie, e delle sorelle Delphine e Muriel Coulin. 

(Tradotto dal francese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring