Ma Loute (2016)
Compte tes blessures (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Riparare i viventi (2016)
Rester vertical (2016)
Toni Erdmann (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

La scelta di Ambra Angiolini e Raoul Bova

di 

- Diretti da Michele Placido, i due attori interpretano una coppia di fronte a un drammatico dilemma. Nelle sale questa settimana anche il film di Marco Pontecorvo con John Turturro

La scelta di Ambra Angiolini e Raoul Bova
Raoul Bova e Ambra Angiolini in La scelta

Da una parte un uomo offeso nella sua morale; dall’altra, una donna che sente la necessità di diventare madre. Che fare quando in grembo cresce il frutto di uno stupro? Ad affrontare questo dilemma sono Ambra Angiolini e Raoul Bova, marito e moglie nel nuovo film di Michele Placido, La scelta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, in arrivo oggi nelle sale. L’ultima fatica del regista di Romanzo criminale [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michele Placido
scheda film
]
e Il cecchino [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
si ispira a L’innesto di Luigi Pirandello, un’opera teatrale che ai suoi tempi (era il 1919) fece molto scalpore dividendo pubblico e critica. “E’ un testo di grande attualità, Pirandello è per me la figura più straordinaria del nostro teatro”, dichiara Placido, che al grande drammaturgo siciliano ha in progetto di dedicare un biopic con protagonista Sergio Castellitto. In questo melò selezionato in concorso al prossimo festival di Pechino, vediamo Angiolini e Bova in un’insolita veste drammatica: “Ho affidato questa storia a due attori popolari perché non diventasse troppo di nicchia”, spiega il regista, “due attori che hanno attraversato con successo vari generi ma che, pur essendo dei divi, rappresentano bene una coppia normale in cui ci si può immedesimare”. E conclude: “E’ una storia universale che ci dice che in fondo, è sempre la donna a decidere che il mondo deve continuare”. Da oggi in 230 sale con Lucky Red.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Altra uscita italiana della settimana è Tempo instabile con probabili schiarite [+leggi anche:
trailer
intervista: Marco Pontecorvo
scheda film
]
di Marco Pontecorvo con Luca Zingaretti, John Turturro e Carolina Crescentini. Il film, che ha inaugurato di recente il Bif&st di Bari (leggi l’intervista), è distribuito su 90 schermi da Good Films. In sala anche due opere prime italiane: I Wanna Be the Testimonial [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di e con Dado Martino nei panni dell'ipocondriaco Davide terrorizzato dal pronunciare la parola Ti amo (A&A Distribuzioni), e Soldato semplice [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di e con Paolo Cevoli, spedito sul fronte della Prima guerra mondiale in un'isolata postazione della Valtellina dove si troverà a convivere con ragazzi che provengono da tutte le parti d'Italia (distr. Koch Media).  

Unica uscita europea non nazionale di questo giovedì è il dramma danese di Susanne Bier, A Second Chance [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, in 40 sale con Teodora. Per il resto, tutte novità targate USA: Fast & Furious 7 (Universal, 770 schermi), Into the Woods con Meryl Streep (Disney, 275 sale), Third Person di Paul Haggis (M2, 170 copie) e il road movie Wild (Fox, 100 sale) con le attrici candidate all’Oscar Reese Witherspoon e Laura Dern.

EAVE Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site