A Ciambra (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
One Step Behind the Seraphim (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
The Square (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nothing Factory (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2015 Semaine de la Critique/Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Quartetto di giovani registi francesi alla Semaine

di 

- Les Anarchistes, Les deux amis, The Wakhan Front e Learn by Heart saranno in mostra nella sezione parallela di Cannes

Quartetto di giovani registi francesi alla Semaine
Les Anarchistes di Elie Wajeman

Adele Exarchopoulos, Tahar Rahim, Jérémie Renier, Golshifteh Farahani, Louis Garrel, Vincent Macaigne Kevin Azaïs..., i film francesi selezionati alla 54ma Semaine de la Critique (dal 14 al 22 maggio nell'ambito del 68° Festival de Cannes) non mancano di assi nella manica in termini di attori per attirare l'attenzione sulle opere dei loro registi.

All'apertura dell'edizione 2015 della sezione parallela cannense si distinguerà Les anarchistes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(articolo), secondo film di Elie Wajeman, rivelazione della Quinzaine des Réalisateurs cannense nel 2012 con Alyah [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Nel cast spiccano Tahar Rahim, Adèle Exarchopoulos, Swan Arlaud, Guillaume Gouix, Karim Leklou, Sarah Lepicard, Cédric Kahn e Emilie De Preissac in un film incentrato su un poliziotto infiltrato in un gruppo di anarchici a Parigi nel 1899 (sceneggiatura del regista e di Gaëlle Macé). Prodotto da Lola Gans per 24 Mai Production, Les anarchistes è co-prodotto da France 2 Cinéma e Mars Films (che lo distribuirà nelle sale francesi). Pre-acquistato anche da Canal+ e Ciné+, il film ha beneficiato anche, tra gli altri, del sostegno d'anticipo sugli incassi del CNC e del supporto della regione Ile-de-France. Le vendite internazionali sono gestite da Wild Bunch.

Inoltre, sarà presentato fuori concorso, con una proiezione speciale, l'opera prima dell'attore Louis Garrel: Les deux amis [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(vedi articolo). Il neo-regista sarà protagonista del film insieme con Golshifteh Farahani e Vincent Macaigne, da una sceneggiatura liberamente ispirata a Caprices de Marianne di Alfred de Musset, scritta da Louis Garrel con Christophe Honoré. Prodotto da Anne Dominique Toussaint per Les Films des Tournelles con un budget di €2.790.000, Les deux amis è co-prodotto da Arte France Cinéma. Pre-acquistato anche da Canal+, il film ha anche beneficiato di un anticipo sugli incassi del CNC e dalla Fondazione Gan per il Cinema. La distribuzione nelle sale francesi sarà gestita da Ad Vitam e le vendite internazionali da Indie Sales.

Il rappresentante francese nella corsa al Grand Prix della Semaine è The Wakhan Front [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(vedi articolo), debutto di Clément Cogitore. Nel cast troviamo il belga Jérémie Renier, Swann Arlaud, Kevin Azaïs, Marc Robert, Finnegan Oldfield, Clément Bresson e Sâm Mirhosseini. Scritto dal regista in collaborazione con Thomas Bidegain, la sceneggiatura è incentrata su una missione militare francese in una valle afghana. Prodotto da Jean-Christophe Reymond per Kazak Productions con un budget di €2.450.000, il film è stato co-prodotto dalla belga Tarantula. Pre-acquistato da OCS, il film è stato inoltre sostenuto dall'anticipo sugli incassi del CNC e, tra gli altri, dal fondo Wallonie Bruxelles. La distribuzione nelle sale francesi sarà gestita da Diaphana, mentre le vendite internazionali sono gestite da Indie Sales.

Infine, in chiusura della Semaine, fuori concorso, sarà presentato Learn by Heart [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(articolo), primo lungometraggio da regista del direttore della fotografia Mathieu Vadepied. Il cast comprende Balamine Touré, Ali Bidanessy, Guillaume Gouix, Josephine De Meaux. Scritto dal regista con Olivier Demangel e Vincent Poymiro, il film racconta le disavventure di un adolescente della periferia parigina. Prodotto da Bruno Nahon per Unité de production con un budget di €3.080.000, il film è stato co-prodotto da Ten Films, France 3 Cinéma e Gaumont (che lo distribuirà nelle sale francesi e gestisce le vendite internazionali) ed è stato anche pre-acquistato da Canal+.

In competizione anche tre co-produzioni minoritarie francesi degne di nota: Paulina (La patota) [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell'argentino Santiago Mitre (co-prodotto da Didar Domehri per Full House - distribuzione in Francia: Ad Vitam - vendite: Versatile), La tierra y la sombra [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del colombiano César Augusto Acevedo (co-prodotto da Ciné-Sud Promotion) e Dégradé dei palestinesi Tarzan e Arab Nasser (prodotta soprattutto da Les Films du Tambour, co-prodotto da Full House e Mille et Une Films - distribuzione in Francia: Le Pacte - vendite: Elle Driver).

(Tradotto dal francese)

San Sebastian Report
Jihlava
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss