Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

VENDITE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Indie Sales si gioca tutte le carte

di 

- Con titoli selezionati a Venezia, Toronto, San Sebastian e Londra, la line-up della società parigina non è certo priva di munizioni

Indie Sales si gioca tutte le carte
Un Français di Diastème

La società francese di vendite internazionali Indie Sales sbarca oggi al Mercato del Film di Venezia (dal 3 all’8 settembre), confermando la sua scalata tra gli operatori più dinamici. Questo periodo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno si rivela più che promettente, dato che il team diretto da Nicolas Eschbach negozia alcuni titoli selezionati alla Mostra di Venezia, Toronto, San Sebastian e Londra.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Sulla line-up spicca un candidato al Leone d’oro della 72ma Mostra di Venezia (dal 2 al 12 settembre) con Rabin, the last day [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Amos Gitai coprodotto da Israele per LGM, les Films du Worso e Orange Studio) in anteprima mondiale a Venezia il 7 settembre, prima di raggiungere il Festival di Toronto (dal 10 al 20 settembre), dove il lungometraggio sarà proiettato nella categoria “Master”.

A Toronto, Indie Sales venderà anche due film riservati alla nuova categoria in concorso “Platform”. Un Français [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Diastème, presentato in anteprima internazionale (articolo - un film, che ha fatto molto discutere  fin dalla sua uscita in Francia a giugno, sul percorso di redenzione di un membro dell’estrema destra) e la coproduzione paritaria franco-belga Les chevaliers blancs [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
del belga Joachim Lafosse (leggi l'articolo) farà la sua uscita mondiale prima di partecipare alla 63ma edizione del Festival di San Sebastian (dal 18 al 26 settembre).

Nella sezione Gala Presentations dell’evento canadese si noti l’anteprima nordamericana di Maryland [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Winocour
scheda film
]
di Alice Winocour, proiettata nella sezione “Certain Regard” di Cannes, acquistata già da molti territori (tra cui gli Stati Uniti con Sundance Selects/IFC Films e il Regno Unito e Canada con Soda Pictures), che sarà distribuita in Francia il 30 settembre.

A San Sebastian, Indie Sales punterà su Le nouveau [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Rudi Rosenberg
scheda film
]
di Rudi Rosenberg (news), un primo lungometraggio che stimola un buzz favorevole e che sarà presentato in anteprima in Spagna nella sezione “New Directors” prima di uscire in Francia il 21 ottobre.

Tra i film di genere si distinguono il thriller in inglese Don't Grow Up di Thierry Poiraud (articolo), presentato in anteprima mondiale al Festival di Londra  (dal 7 al 18 ottobre) nella sezione “Cult Strand”, dove sarà presentato anche il danese What We Become [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bo Mikkelsen, in anteprima mondiale  in Texas al Fantastic Fest di Austin (dal 24 settembre al 1 ottobre).

Alla line-up punta anche un nuovo acquisto con il thriller Wulu [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Daouda Coulibaly, che ritrae un giovane maliano nel traffico della droga (il film è attualmente in post-produzione, eseguita dalla società parigina La Chauve-Souris diretta da Eric Névé, co-fondatore e socio di Inde Sales).

La line-up molto ricca di Indie Sales include inoltre il film d’animazione in realizzazione del duo  Raul de la Fuente - Damian Nenow (coprodotto da Polonia, Spagna, Paesi Bassi, Germania e Ungheria), Ma vie de courgette [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Claude Barras
scheda film
]
di Claude Barras (news) e Dofus - Livre 1 : Julith [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anthony Roux e Jean-Jacques Denis (news –l’uscita in Francia è prevista per il 3 febbraio 2016). Tra i titoli in post-produzione spiccano Cessez-le-feu [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Ceasefire) di Emmanuel Courcol (articolo – con Romain Duris), Suburra [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stefano Sollima
scheda film
]
dell’italiano Stefano Sollima (news – che ha diretto la serie Gomorra), Le convoi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Fast Convoy) di Frédéric Schoendoerffer (articolo) e il film horror danese Shelley di Ali Abassi. Da notare anche Le voyage de Fanny [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Fanny's Journey) di Lola Doillon, le cui riprese stanno per iniziare (nel cast è presente Cécile de France), senza dimenticare tre film in arrivo nelle sale francesi: Je suis à vous tout de suite (I’m all yours) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Baya Kasmi (leggi l'articolo – uscita prevista il 30 settembre) e i selezionati a Cannes Les deux amis [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Louis Garrel e Ni le ciel ni la terre (The wakhan front) [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Clément Cogitore, che saranno distribuiti  il 23 e il 30 settembre). 

(Tradotto dal francese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home