La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

ZURIGO 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Amateur Teens, realtà sospese tra performance virtuale e vita reale

di 

- Il film del regista svizzero Niklaus Hilber, presentato in prima mondiale allo Zurich Film Festival è un viaggio inquietante nella mente di adolescenti ordinari

Amateur Teens, realtà sospese tra performance virtuale e vita reale

Niklaus Hilber presenta il suo primo lungometraggio Amateur Teens [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
allo Zurich Film Festival nella sezione competitiva “proiettori sulla Svizzera, Germania, Austria”. Il giovane regista friburghese, formatosi nella prestigiosa Tish School di New York, mette in scena la vita di un gruppo di adolescenti in apparenza normali, una normalità che diventa però poco a poco inquietante, viziata e viziosa. La sua telecamera non indietreggia di fronte alla perversione di un mondo giovanile dominato dai social network e dalla pornografia “bon marché”, al contrario li affronta con affascinante violenza.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Salim si innamora di Sabrina grazie alle foto del suo profilo Facebook. La sua migliore amica Milena snobba i suoi coetanei preferendo avventurarsi (incoscientemente) in relazioni ambigue con uomini incontrati in rete. Lara, la nuova arrivata, è vittima di bullismo e la voglia di integrarsi al gruppo la porterà su una strada scivolosa, piena di pericoli. Niklaus Hilber parla di adolescenti ordinari alla ricerca di riconoscimento e di gloria all’interno del “branco”. Malgrado un’identità virtuale che li dipinge come determinati, sessualmente liberi e incredibilmente cool, dentro di loro sono vittime dell’insicurezza e della confusione dei loro 14 anni.

Amateur Teens è un film dove la tensione è palpabile, costantemente presente malgrado l’apparente tranquillità di un mondo dove il benessere economico sembra proteggere da qualsiasi pericolo. Questo sentimento di pericolo, di angoscia irrazionale si insinua in ogni immagine, come un amico-nemico che suggerisce senza mai dire esplicitamente dove si trova il “male”. La violenza non è mai mostrata direttamente ma viene al contrario sottintesa, lasciando allo spettatore il difficile compito di immaginarla. Niklaus Hilber mostra la mostruosità dietro un’apparente normalità borghese, il rovescio tragico della medaglia. Gli adolescenti di Amateur Teens sono estremamente confusi: dagli adulti che spesso non sanno decifrare le loro richieste di aiuto, dai social network che li spingono ad essere sempre più perfetti e da un accesso illimitato, grazie ad internet, ad una pornografia di plastica dove l’atto sessuale non è che meccanica e ripetitiva routine. Questa confusione paralizzante deforma la loro visione della vita adulta spingendoli a credere di sapere tutto anche se in realtà non sanno niente. Le generazioni precedenti dovevano accontentarsi del fantasma mentre loro possono pericolosamente avere tutto e subito. La loro educazione sessuale passa da Youporn, senza mediazione alcuna, in una sorta di scuola preparatoria distorta e decadente dove amore e sessualità ginnica si confondono inesorabilmente. Questa nuova generazione è iper sessualizzata a causa di un rapporto costante e perverso con la pornografia libera su internet. 

Amateur Teens mette in scena i pericoli di questa libertà apparente che diventa poco a poco una prigione. La ricerca delirante di esperienze spesso estreme e di riconoscimento sociale a tutti i costi si trasforma attraverso la lente di Niklaus Hilber in una tragedia dove il confine tra vittime e carnefici, tra colpevoli e innocenti, è tragicamente permeabile. Il film, diviso in capitoli, sottolinea il carattere tragico della storia creando una tensione che spinge a porsi la domanda: cosa succederà nella prossima puntata? Fino a dove si spingeranno?

Amateur Teens è prodotto da A Film Company e distribuito da Look Now!.

Leggi anche

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home