Ava (2017)
120 battements par minute (2017)
Happy End (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

STOCCOLMA 2015

email print share on facebook share on twitter share on google+

Adama: ridefinire la realtà attraverso la fantasia

di 

- Il regista francese Simon Rouby ci porta in un epico viaggio animato dalle pianure dell'Africa al fronte della Prima Guerra Mondiale

Adama: ridefinire la realtà attraverso la fantasia

L'eroe del titolo dell'opera prima del regista e sceneggiatore francese Simon Rouby, Adama [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, è un ragazzo di 12 anni che vive in villaggio remoto, isolato e circondato da dirupi nell'Africa occidentale. Fuori dalla sicurezza del suo tranquillo rifugio si trova "il mondo dei venti", come lo chiama la gente locale, il regno degli spiriti malvagi affamati di guerra, controllato dai Nassaras. Un giorno, Samba, fratello maggiore di Adama, teme di essere stato posseduto durante un rito di iniziazione locale, così fugge dal villaggio per unirsi ai Nassaras come guerriero. In seguito, Adama decide di lasciare le familiari rupi per la prima volta al fine di cercare il fratello e riportarlo indietro, affrontando così il mondo esterno. Mentre compie il suo coraggioso ed epico viaggio attraverso i continenti e affronta una miriade di pericoli, Adama incontra molte persone, come Abdou, un saggio griot che gli fa da guida spirituale per tutto il viaggio; l'improbabile soldato Djo; e Maximin, un giovane teppistello dei bassifondi. Le infinite e avventurose sfide che affronterà finiranno per cambiare la sua vita per sempre.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Rouby adotta uno stile d'animazione insolitamente evocativo e nostalgico, combinando figure umane in CGI, il cui aspetto si basa su sculture scansionate al laser, con una serie di immagini fisse. Dopo il Chicago International Children’s Film Festival, dove ha vinto il Best of Fest Award, l'Ottawa International Animation Festival e l'Annecy International Animated Film Festival, questo viaggio emozionante è ora di scena allo Stockholm International Film Festival nella Spotlight Section: Migration, destinata ai film provocatori che affrontano il complesso tema dell'immigrazione.

L'animazione può essere un modo efficace per rappresentare storie personali, in quanto offre caratteristiche estetiche e narrative peculiari che hanno la capacità di mostrare ciò che altrimenti sarebbe difficile da rappresentare con la recitazione. L'avventura di Adama tratta problemi contemporanei: non si riescono più a distinguere le immagini originali utilizzate per la realizzazione del film, un po' come i ricordi che vanno perduti a causa di traumi o esperienze terribili. La fantasiosa odissea di formazione di Adama è ispirata alle storie di vita vissuta degli africani occidentali reclutati dall'esercito francese per combattere in Europa durante la Prima Guerra Mondiale. Il nostro eroe attraversa un'Europa afflitta dalla guerra, fino all'inferno del fronte della sanguinosa battaglia di Verdun. Attraverso questo passaggio all'età adulta dalle pianure straordinariamente soleggiate e tranquille dell'Africa alle strade cupe e trafficate di Parigi, Adama è costretto ad affrontare il mondo moderno e gli orrori della guerra, al fine di salvare il fratello maggiore. Il sottotesto allegorico innesca riflessioni nelle menti degli spettatori, portandoli a recuperare immagini e situazioni che riguardano la memoria e l'identità collettiva. Concentrandosi su un evento storico inquietante, il film ridefinisce con successo la realtà attraverso la fantasia.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes