Callback (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
Miséricorde (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Lussemburgo

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Luxembourg City Film Festival presenta il suo programma

di 

- The Commune di Thomas Vinterberg e altri nove film saranno in competizione

Il Luxembourg City Film Festival presenta il suo programma
The Commune di Thomas Vinterberg

Il Luxembourg City Film Festival (LCFF), sulla scia dell’entusiasmo per il successo della passata edizione – che ha battuto tutti i record di frequentazione – sta ultimando i preparativi della sua sesta edizione, che si terrà dal 25 febbraio al 6 marzo in vari luoghi della capitale del Granducato.

Il LCFF, dal 2012 evento competitivo, conta due premi principali – finzione (di un valore di 10.000€) e documentario (5.000€) – oltre a un Premio della Gioventù pari a 2.000€.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La sezione competitiva di finzione presenterà un totale di dieci titoli recenti, nove dei quali sono stati prodotti o coprodotti da compagnie europee: Alias Maria [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di José Luis Rugeles Gracia (Colombia, Argentina, Francia), Couple in a Hole [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tom Geens
scheda film
]
di Tom Geens (Regno Unito, Belgio, Francia), Frenzy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emin Alper
scheda film
]
di Emin Alper (Turchia, Francia, Qatar), The Commune [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
di Thomas Vinterberg (Danimarca), Land of Mine [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Martin Zandvliet
scheda film
]
di Martin Zandvliet (Danimarca, Germania), Neon Bull [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gabriel Mascaro (Brasile, Uruguay, Paesi Bassi), Sunset Song [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Terence Davies
scheda film
]
di Terence Davies (Regno Unito, Lussemburgo), The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
di Magnus von Horn (Svezia, Polonia, Francia), Wild [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolette Krebitz (Germania) e Applesauce di Onur Tukel (Stati Uniti).

La competizione dei documentari presenterà invece otto titoli, tra cui Eldorado [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, co-diretto da Rui Eduardo Abreu, Thierry Besseling e Loïc Tanson, una produzione lussemburghese che segue quattro discendenti di emigranti portoghesi nel Granducato.

Proprio Eldorado è una delle nove pellicole nazionali (tra finzione e documentario) che saranno presentate al festival, che ha creato anche una sezione trasversale denominata “Made in/with Luxembourg”, che mira a sottolineare la presenza del talento nazionale nelle coproduzioni internazionali, in particolare con i paesi vicini: Germania, Belgio e Paesi Bassi. La sezione presenterà, fra gli altri, Colonia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Florian Gallenberger, e 50 Days in the Desert [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, che il fotografo convertito in regista Fabrizio Maltese ha girato in Marocco durante le riprese di The White Knights [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
di Joachim Lafosse.

Il regista e sceneggiatore Xiaoshuai Wang guiderà la giuria internazionale, che include anche il regista cubano Gerardo Chijona, l’attrice russo-francese Dinara Drukarova e lo scrittore francese Vincent Ravalec.

I film potranno essere visti in vari luoghi, come la Cinémathèque, Ciné Utopia, Utopolis, la sede di Magic Mirrors e Cercle Cité.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250