Glory - Non c'e tempo per i onesti (2016)
One Step Behind the Seraphim (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
The Nothing Factory (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

When Two Worlds Collide guida il palmarès di DocumentaMadrid

di 

- La giuria ufficiale della 13ª edizione dell’evento madrileno premia l’eloquente, accattivante e poetico documentario belgo-britannico di Heidi Brandenburg e Mathew Orzel

When Two Worlds Collide guida il palmarès di DocumentaMadrid
When Two Worlds Collide di Heidi Brandenburg e Mathew Orzel

Il XIII Festival Internazionale del Documentario di Madrid-DocumentaMadrid (27 aprile - 8 maggio) ha annunciato lo scorso venerdì, 6 maggio, il suo palmarès: la giuria composta dai registi spagnoli Álvaro Longoria e Sonia Herman Dolz e dalla programmatrice americana Hebe Tabachnik, ha assegnato il primo premio (dotato di 10.000€) a When Two Worlds Collide, una coproduzione tra il Perù e la Gran Bretagna, diretto da Heidi Brandenburg e Mathew Orzel, che ricostruisce la lotta per la difesa dell’Amazzonia del leader indigeno Alberto Pizango.

Il secondo premio (di 5.000€) è volato in Danimarca: Les Sauteurs [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, di Moritz Siebert, Estephan Wagner e Abou Bakar Sidibe, ha conquistato la giuria “per il suo modo efficace di ritrarre il dramma dei migranti africani, dando una videocamera in mano a uno di loro”. Il premio speciale è andato al belga The Land of the Enlightened [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Pieter-Jan de Pue, che “ritrae la vita desolata e brutale, vista poche volte, dei bambini afgani costretti a sopravvivere in una terra in guerra perenne”. La messicana Tatiana Huezo ha ricevuto una Menzione speciale per il suo film Tempestad.

Per la prima volta, la sezione Panorama del Documentario Spagnolo ha assegnato un premio, andato a Adolfo Dufour, regista di La mayor locura che, con un linguaggio poetico ed evocativo, tratta il tema della memoria. Il beneficiario del premio Movistar+ (consistente nell’acquisizione dei diritti del documentario per la sua trasmissione sull'emittente tv) è stato The Other Kids dello spagnolo Pablo de la Chica, e il pubblico ha dato il suo voto a Sonita [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Germania/Svizzera/Iran), diretto da Rokhsareh Ghaem Maghami. Tra i cortometraggi hanno trionfato l’americano My Aleppo di Melissa Langer (primo premio: 4.000€) e il canadese Then Then Then, diretto da Daniel Schioler (secondo premio: 2.000€).

Il palmarés di DocumentaMadrid 2016:

1° Premio della Giuria
When two worlds collide - Heidi Brandenburg, Mathew Orzel

2º Premio della Giuria
Les Sauteurs [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Moritz Siebert, Estephan Wagner, Abou Bakar Sidibe

Premio Speciale della Giuria
The Land of the Enlightened [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Pieter-Jan de Pue

Menzione Speciale della Giuria
Tempestad - Tatiana Huezo

Premio al Miglior Documentario Spagnolo
La mayor locura - Adolfo Dufour Andia

Premio MOVISTAR+
The Other Kids - Pablo de la Chica

Premio del Pubblico al Miglior Lungometraggio
Sonita [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Rokhsareh Ghaem Maghami

(Tradotto dallo spagnolo)

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss