La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TORONTO 2016 Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Un'ondata di cineasti spagnoli a Toronto

di 

- Pedro Almodóvar, Albert Serra e Óliver Laxe, fra gli altri, presenteranno i loro ultimi lavori nella città canadese durante il suo prestigioso festival

Un'ondata di cineasti spagnoli a Toronto
Julieta il Pedro Almodóvar

Il festival di Toronto (dall’8 al 18 settembre) permetterà al pubblico canadese di vedere Julieta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Pedro Almodóvar
scheda film
]
, l’ultimo dramma di Pedro Almodóvar presentato in concorso nella sezione ufficiale dell’ultimo Cannes, e che nella città canadese sarà sempre in gara, nella sezione Masters, prima di essere proiettato al festival di New York. In questa stessa sezione, il geniale Carlos Saura proietterà in prima mondiale Jota [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Il galiziano Óliver Laxe presenterà invece Mimosas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Oliver Laxe
scheda film
]
, anch'esso sulla Croisette e vincitore del Gran Premio della Settimana della Critica, nella sezione Wavelengths, così come Albert Serra con La muerte de Luis XIV [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Albert Serra
scheda film
]
: il regista catalano mostrerà anche la sua video installazione Singularity.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Altri cineasti di grande personalità di passaggio a Toronto sono: Fernando León de Aranoa col suo documentario Política, manual de instrucciones, Nacho Vigalondo e il suo Colossal [+leggi anche:
recensione
film focus
intervista: Nacho Vigalondo
scheda film
]
(prima mondiale - leggi la news), coproduzione tra Canada e Spagna con protagonista Anne Hathaway, e il paladino dell’indipendenza Pere Portabella, con il suo Informe General II. El nuevo rapto de Europa, presentato a Rotterdam 2016. Dello stesso cineasta sarà recuperato il precedente Informe general sobre algunas cuestiones de interés para una proyección pública (1977) nella sezione TIFF Cinematheque, che proietterà anche Il labirinto del fauno [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Guillermo del Toro (Spagna/Messico/Stati Uniti).

A questi autori si uniscono José Antonio Bayona, che presenterà in prima mondiale Un monstruo viene a verme [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Juan Antonio Bayona
scheda film
]
poco prima della sua première europea a San Sebastián, e Raúl Arévalo che porterà il suo Tarde para la ira [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Raúl Arévalo
scheda film
]
nella sezione ufficiale alcuni giorni dopo averlo presentato a Venezia e dopo la sua uscita in Spagna, prevista per il 9 settembre.

Anche due coproduzioni spagnole saranno a Toronto: The Promise [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Terry George, in associazione con gli Stati Uniti; e Tamara y la Catarina di Lucía Carrera, finanziato con il Messico. E’ coprodotto sempre con – e girato negli – Stati Uniti il cortometraggio 025 Sunset Red di Laida Lertxundi, mentre è una coproduzione con la Francia Decorado di Alberto Vázquez; è invece spagnolo al 100% Montañas ardientes que vomitan fuego, 14 minuti diretti da Helena Girón e Samuel M. Delgado.

(Tradotto dallo spagnolo)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs