Toni Erdmann (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Things to Come (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SAN SEBASTIÁN 2016 Zabaltegi-Tabakalera

email print share on facebook share on twitter share on google+

Louise en hiver e lo scorrere delle stagioni

di 

- SAN SEBASTIÁN 2016: Il francese Jean-François Laguionie ha presentato nella sezione Zabaltegi una perla di animazione delicata, dolce e spirituale

Louise en hiver e lo scorrere delle stagioni

Jean-François Laguionie concorre con una vera e propria perla di animazione nella sezione Zabaltegi-Tabakalera del 64° Festival di San Sebastián. Il cineasta francese confeziona con Louise en hiver [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
un racconto maturo sull’essere umano, con cui è facile identificarsi per le situazioni e le riflessioni che suggerisce. Nonostante la reticenza che può provocare in molti adulti la visione di una pellicola d’animazione, il cineasta francese riesce a emozionare con un’opera delicata, dolce, spirituale, ricca di sfumature e piena di poesia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

C’era una volta una vecchietta di nome Louise, che come tutti gli anni trascorre l’estate nella fittizia località costiera di Billigen sur mer. Ma il giorno del rientro a casa Louise perde il treno, e da lì cominceranno i problemi, si succederanno le avventure e si acuirà l’ingegno.

Questo è un racconto sui ricordi, le maree, la solitudine e la sopravvivenza, fra le altre cose. In definitiva, come il suo regista ha assicurato alla presentazione della pellicola, “è un film sulla vita, ma è difficile ridurlo a una sola idea”. Perché Louise è molto di più, affronta questa città costiera ora deserta, arrivando a sorprendere se stessa per ciò di cui è capace. Come Robinson Crusoe, si costruirà una capanna, instaurerà una serie di abitudini (periodiche sessioni di pulizia della sua casa di fortuna, divertenti bagni nelle docce pubbliche della spiaggia, eleganti passeggiate al tramonto e sieste che evocano esperienze e ricordi).

Ma Louise non è sola nelle sue peregrinazioni. Dopo un po’ si trova un cane, Pepper, che diventerà il suo fedele alleato e complice nobile. La storia è stata realizzata in base alla procedura del gouaché (guazzo) che consiste nel diluire con acqua o con altri materiali diverse illustrazioni. Laguionie ha scelto questa volta di realizzare lui stesso i disegni, perché si sentiva molto vicino alla storia. "Louise decide di costruirsi una casetta di fronte al mare, perché io stesso lo avrei fatto in una situazione simile. Non ci si sente abbandonati in mare. Ci sono gabbiani, granchi, c'è vita e questa è una sfida per chi si sta avvicinando al termine della sua esistenza e deve ripartire da zero". Sfida curiosa quella che affronta la protagonista. I colori pastello della storia possono ricordare una tela impressionista di inizio Novecento; eppure il regista dichiara di non essere stato influenzato da alcuna corrente pittorica. I riferimenti, eventualmente, sono inconsci.

L’animazione in 2D è utilizzata in maniera innovativa: caratterizzata dall’illustrazione a mano, alterna e integra procedimenti in 3D con il fine di dare profondità ai personaggi e illuminare le scene. Dominique Frot, attrice che presta la sua voce roca e particolare (conosciuta per Il padre dei miei figli [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
di Mia Hansen Løve o The Smell of Us [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pierre-Paul Puljiz
scheda film
]
del controverso Larry Clark), riesce a conferire forza e carattere a questa cronaca sensibile e umana. E se con un modesto film d’animazione Jean-François Laguionie avesse catturato l’essenza della vita, ciò che ci spaventa, ci muove, ci fa vibrare e ci fa ridere? La risposta: prossimamente al cinema.

L’agenzia francese Films Distribution si occupa delle vendite di questa produzione franco-canadese (JPL Films, ARTE France Cinéma e Unité Centrale) che sarà distribuita in Francia da Gebeka Films

(Tradotto dallo spagnolo)

Leggi anche

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs