Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SALONICCO 2016 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Kills on Wheels conquista Salonicco

di 

- La tragicommedia ungherese di Attila Till ha vinto il Golden Alexander, mentre Heartstone e The Sower si sono aggiudicati rispettivamente l'argento e il bronzo

Kills on Wheels conquista Salonicco
Il regista Attila Till ha inviato un video con il suo discorso di accettazione del premio

La commedia d'azione sovversiva di Attila Till Kills on Wheels [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
ha vinto il primo premio al Festival internazionale del film di Salonicco: la storia di tre uomini in sedia a rotelle che diventano sicari della mafia ha vinto il Golden Alexander alla cerimonia di premiazione di domenica sera. Il film, che esplora i temi del rifiuto e del distacco, si è inoltre aggiudicato il Premio al Miglior Attore per il suo trio di protagonisti, vale a dire Zoltan Fenyvesi, Szabolcs Thuroczy e Adam Fekete.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il dramma di Gudmundur Arnar Gudmundsson Heartstone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Guðmundur Arnar Guðmundsson
scheda film
]
(Islanda/Danimarca) è arrivato secondo e ha vinto il Silver Alexander, e il dramma giapponese di Yosuke Takeuchi The Sower ha vinto il Bronze Alexander alla Miglior Regia; quest'ultimo ha inoltre vinto il Premio alla Miglior Attrice per l'interpretazione di Suzuno Takenaka, che ha condiviso il premio con Dimitra Vlagkopoulou per il suo lavoro nell'opera prima di Sofia Exarchou, Park [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sofia Exarchou
scheda film
]
(Grecia/Polonia).

I titoli locali Afterlov [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stergios Paschos
scheda film
]
(Grecia) dell'esordiente Stergios Paschos e Amerika Square [+leggi anche:
trailer
intervista: Yannis Sakaridis
scheda film
]
(Grecia/Regno Unito/Germania) di Yannis Sakaridis hanno entrambi vinto una Menzione Speciale per i protagonisti Haris Fragoulis e Vassilis Koukalani, rispettivamente, e il dramma sui rifugiati di Sakaridis ha inoltre vinto il Premio Speciale della Giuria Giovanile e il Premio FIPRESCI per un Film Greco, mentre Lady Macbeth [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: William Oldroyd
scheda film
]
di William Oldroyd (Regno Unito) ha ricevuto il Premio FIPRESCI per un Film della Competizione Internazionale.

Il documentario Nostalgia for the Future del regista recentemente scomparso Nikos Triantafyllidis, lavoro di una vita incentrato sulla squadra di calcio del PAOK di Salonicco, è stato eletto Miglior Film Greco dall'Associazione Critici Cinematografici Greci, mentre il dramma di formazione di Rayhana I Still Hide to Smoke (Francia/Grecia/Algeria), il thriller adrenalinico di Sotiris Tsafoulias The Other Me (Grecia), la storia di formazione di Baris Kaya e Soner Caner Rauf [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Turchia), e la dark comedy di Mariano Cohn e Gaston Duprat The Distinguished Citizen [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Argentina/Spagna) sono stati nominati preferiti degli spettatori vincendo così i quattro Premi del Pubblico.

Di seguito la lista completa dei vincitori del Festival di Salonicco:

Premio al Miglior Lungometraggio – Golden Alexander “Theo Angelopoulos”
Kills on Wheels [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Attila Till (Ungheria)

Premio Speciale della Giuria – Silver Alexander
Heartstone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Guðmundur Arnar Guðmundsson
scheda film
]
– Gudmundur Arnar Gudmundsson(Islanda/Danimarca)

Premio Speciale della Giuria alla Miglior Regia – Bronze Alexander
The Sower – Yosuke Takeuchi (Giappone)

Premio al Miglior Attore
Zoltan Fenyvesi, Szabolcs Thuroczy e Adam Fekete – Kills on Wheels

Premio alla Miglior Attrice (ex aequo)
Dimitra Vlagkopoulou – Park [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sofia Exarchou
scheda film
]
(Grecia/Polonia)
Suzuno Takenaka – The Sower

Premio al Miglior Risultato Artistico
Afterlov [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stergios Paschos
scheda film
]
– Stergios Paschos (Grecia)

Menzione Speciale
Attore Vassilis Koukalani – Amerika Square [+leggi anche:
trailer
intervista: Yannis Sakaridis
scheda film
]
(Grecia/Regno Unito/Germania)
Attore Haris Fragoulis – Afterlov

Premi FIPRESCI

Per un Film della Competizione Internazionale
Lady Macbeth [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: William Oldroyd
scheda film
]
– William Oldroyd (Regno Unito)

Per un Film di un Festival Greco (Premiere)
Amerika Square – Yannis Sakaridis

Premio al Miglior Film Greco dell'Anno dell'Associazione Critici Cinematografici Greci
90 Years PAOK – Nostalgia for the Future – Nikos Triantafyllidis (Grecia)

Premio Valori Umani
Sámi Blood [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Amanda Kernell
intervista: Lars Lindstrom
scheda film
]
– Amanda Kernell (Svezia/Danimarca/Norvegia)

Premio ERT SA
Park – Sofia Exarchou

Premi Giuria Giovanile

Premio al Miglior Lungometraggio
The Other Me – Sotiris Tsafoulias (Grecia)

Premio Speciale Giuria Giovanile
Amerika Square – Yannis Sakaridis

Premi del Pubblico Fischer

Per un Film della Competizione Internazionale
I Still Hide to Smoke – Rayhana (Francia/Grecia/Algeria)

Per un Film della Sezione Festival Greci
The Other Me – Sotiris Tsafoulias

Per un Film della Sezione Balkan Survey
Rauf [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Baris Kaya e Soner Caner (Turchia)

Per un Film della Sezione Open Horizons
The Distinguished Citizen [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Mariano Cohn e Gaston Duprat (Argentina/Spagna)

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss