The Square (2017)
The Erlprince (2016)
Grain (2017)
A Gentle Creature (2017)
Scary Mother (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2017 Concorso

email print share on facebook share on twitter share on google+

The Party: dalla commedia alla tragedia alla farsa

di 

- BERLINO 2017: L'ottavo film di Sally Potter è una commedia fresca e coinvolgente di personaggi e relazioni

The Party: dalla commedia alla tragedia alla farsa
Timothy Spall, Cillian Murphy, Emily Mortimer e Patricia Clarkson in The Party

L'ottavo lungometraggio della regista britannica Sally Potter, The Party [+leggi anche:
trailer
film focus
Q&A: Sally Potter
scheda film
]
, che è il suo quarto film proiettato alla Berlinale, ha avuto la sua anteprima mondiale nella competizione di quest'anno. La commedia in bianco e nero di 71 minuti presenta un cast stellare e una narrazione coinvolgente, divertente, ma anche profonda che va oltre la semplice vita dei protagonisti e ciò che rappresentano socialmente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Janet (Kristin Scott Thomas) è appena stata nominata ministra ombra, e il film inizia con lei che riceve congratulazioni al telefono mentre è in cucina che prepara una festa con i suoi amici più cari. Il marito Bill (Timothy Spall), tuttavia, è nell'altra stanza, beve vino e ascolta musica su dischi, con un'espressione sul volto che sicuramente non esprime felicità.

Gli ospiti cominciano ad arrivare. La prima è April (Patricia Clarkson), un'americana dura e cinica con il marito tedesco Gottfried (Bruno Ganz), una specie di motivatore. Sono seguiti dalla coppia di lesbiche Martha (Cherry Jones) e Jinny (Emily Mortimer), che è incinta e, infine, metà di un'altra coppia invitata, l'affascinante uomo d'affari Tom (Cillian Murphy), che dice che la moglie Marianne ritarderà un po' - prima di fiondarsi in bagno per sniffare coca e lasciarci intravedere la pistola che porta segretamente addosso, di cui ovviamente non è contento.

Quando la festa prende il via, vengono fatti altri annunci. L'ecografia di Jinny ha rivelato che avrà un parto trigemellare, che è motivo di festa... ma anche, a quanto pare, di preoccupazione per la sua compagna considerevolmente più anziana. Tuttavia, Bill fa esplodere la vera e propria bomba: gli è stata diagnosticata una malattia terminale. Anche Janet sente la notizia per la prima volta, e nel frattempo ha ricevuto SMS d'amore da un mittente "sconosciuto".

È una premessa che offre molte opportunità per dialoghi e reazioni che portano a diverse, spesso contrastanti, opinioni che vanno dalla fiducia nella medicina, alla politica e alla morale, alla filosofia di vita (Gottfried è lieto di offrire molte delle proprie idee su quest'ultimo tema), e l'interazione tra il cast superbo è una vera gioia per gli occhi. E tra loro, Spall ruba totalmente la scena, mentre Murphy offre una svolta comica inaspettata e di grande successo.

The Party è una produzione della londinese Adventure Pictures, e la Great Point Media ha i diritti internazionali.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint Feature
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss