Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2017 Mercato/Danimarca

email print share on facebook share on twitter share on google+

TrustNordisk promuove 11 film al Marché du Film di Cannes

di 

- La più importante agenzia di vendita internazionale danese seleziona due nuovi titoli appena prima dell’inizio di Cannes: il biopic su Astrid Lindgren Becoming Astrid e The Guilty di Gustav Möller

TrustNordisk promuove 11 film al Marché du Film di Cannes
L’attrice svedese Alba August protagonista in Becoming Astrid (© TrustNordisk/Erik Molberg Hansen)

Dopo l’aggiunta, appena prima dell’inizio del Festival di Cannes, di due nuovi titoli al suo catalogo, la TrustNordisk – leader danese per la vendita internazionale – promuoverà un totale di 11 film al Marché du Film (dal 17 al 26 maggio), dove saranno presenti l’amministratrice delegata dell’azienda, Rikke Ennis, e la direttrice marketing e vendite internazionali Susan Wendt.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il primo dei due nuovi arrivati è il lungometraggio svedese Becoming Astrid, diretto dalla regista danese Pernille Fischer Christensen e incentrato sugli anni giovanili dell’autrice svedese Astrid Lindgren, la terza scrittrice per bambini più tradotta al mondo, alla quale si devono più di 100 libri, inclusi Pippi Calzelunghe, Emil, Karlsson sul tetto e Il libro di Bullerby, che hanno a loro volta ispirato ben 78 film. Il racconto di come la giovane Astrid abbia deciso di sottrarsi alle norme sociali e di seguire il proprio cuore è stato sceneggiato da Christensen con l’aiuto di Kim Fupz Aakeson, ed è interpretato da Alba August, Maria Bonnevie, Trine Dyrholm e Magnus Krepper nel ruolo di protagonisti. Le riprese della pellicola, prodotta da Anna Anthony e da Lars G Lindström per Avanti Film e Nordisk Film Production Sweden, sono iniziate lo scorso mese, il 4 aprile.

L’altra new entry è rappresentata dal film d’esordio dello sceneggiatore e regista danese Gustav Möller, intitolato The Guilty e prodotto da Lina Flint attraverso la Nordisk Film SPRING, la divisione della major danese dedicata allo sviluppo di talenti, fondata nel 2015. La trama ruota attorno a Asger Holm, ex poliziotto divenuto addetto a una centrale di controllo e perseguitato dal senso di colpa per il proprio passato, che un giorno risponde alla chiamata d’emergenza di una donna rapita. Quando la telefonata viene interrotta, scatta la ricerca della donna e del suo rapitore. L’unico strumento che Holm ha a disposizione è il suo telefono, e presto si renderà conto di essere alle prese con un crimine ben più grave di quanto non avesse immaginato. Jakob Cedergren, Jessica Dinnage e Johan Olsen sono i protagonisti di questo thriller drammatico.

TrustNordisk continuerà la prevendita dell’ultimo film del cineasta danese Lars von Trier, The House That Jack Built (leggi l’articolo), e di tre produzioni norvegesi: il dramma d’azione sulla Seconda guerra mondiale 12th Man [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Harald Zwart, l’avventura per famiglie di Mikkel Brænne Sandemose The Ash Lad in the Hall of the Mountain King (leggi l’articolo), ispirato alle classiche fiabe popolari della coppia di autori norvegesi Asbjørnsen e Moe, e, infine, il film catastrofico The Quake (leggi l’articolo) di John Andreas Andersen, su un terremoto che potrebbe accadere ad Oslo, domani o tra cento anni.   

Al Marché du Film, la TrustNordisk proietterà il film drammatico You Disappear [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista danese Peter Schønau Fog, che dal 20 aprile, data di uscita della pellicola, ha oltrepassato i 165.000 biglietti venduti nelle sale nazionali, oltre che il dramma criminale Darkland [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Fenar Ahmad, che dalla sua premiere di gennaio ha registrato 180.000 ingressi, l’horror-thriller I Remember You diretto dall’islandese Oskar Thór Axelsson e la commedia drammatica The Divine Order [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petra Volpe
scheda film
]
della regista svizzera Petra Volpe.

(Tradotto dall'inglese)

Film Business Course
WBImages Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss