Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Nuovomondo sfida Ensemble, c'est tout

di 

Nuovomondo sfida Ensemble, c'est tout

Per ironia della sorte escono oggi nelle sale francesi due film che avrebbero potuto avere come protagonista Charlotte Gainsbourg. Ma se l'attrice brilla in Nuovomondo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alexandre Mallet-Guy
intervista: Charlotte Gainsbourg
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Fabrizio Mosca
scheda film
]
dell'italiano Emanuele Crialese, in Ensemble, c'est tout [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claude Berri al suo posto figura Audrey Tautou, avendo la Gainsbourg dato forfait poco prima dell'inizio delle riprese in seguito a un incidente sugli sci.

Personalità fondamentale della settima arte francese, Claude Berri firma a 72 anni il suo ventesimo lungometraggio adattando il best seller di Anne Gavalda pubblicato nel 2004: Ensemble, c'est tout. Accompagnato da una vasta campagna di manifesti affissi per tutta Parigi, il film è lanciato da Pathé Distribution in 386 copie e punta su una coppia di interpreti molto in voga composta da Audrey Tautou e Guillaume Canet, affiancati da Laurent Strocker e Françoise Bertin. Racconto della vita in un grande appartamento di personaggi molto diversi tra loro che finiscono per domarsi a vicenda (leggi la news), Ensemble, c'est tout è prodotto da Hirsch e Pathé Renn con un budget di 12,2 M€, tra cui un investimento di 2,3 milioni di TF1 International (di cui 1,8 M€ in pre-acquisto e 500 000 euro in coproduzione) e un pre-acquisto di Canal +.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L’altra attrazione di questo mercoledì è senza dubbio la coproduzione franco-italiana Nuovomondo di Emanuele Crialese (leggi il Focus) con Charlotte Gainsbourg e Vincenzo Amato. Distribuito oggi da ID Memento su 142 schermi, il film disporrà di 15 copie supplementari nella seconda settimana. Leone d'argento all'ultima Mostra di Venezia, il lungometraggio ambisce a replicare il successo in Francia di Respiro [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, precedente opera del regista.

Dal canto suo, Bac Films distribuisce in 120 copie J'attends quelqu'un [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jérôme Bonnell (vedi l’articolo). Molto apprezzato dalle critiche per i suoi primi due film (Le Chignon d'Olga e Les Yeux clairs [+leggi anche:
recensione
film focus
intervista: Jérôme Bonnell
intervista: Nathalie Boutefeu
scheda film
]
- leggi il Focus), il giovane cineasta si confronta stavolta con attori noti come Emmanuelle Devos, Jean-Pierre Darroussin e Eric Caravaca, in una produzione di Films des Tournelles sostenuta, tra gli altri, da un anticipo sugli incassi del CNC e dalla regione Ile-de-France.

Tra le novità della settimana, tra cui solo due produzioni americane, figurano altri due film francesi: L'Homme qui rêvait d'un enfant di Delphine Gleize (distribuzione Haut et Court – 8 copie) e Microclimat [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Marie Helia, opera prima che segna anche il debutto nella produzione e distribuzione della società bretone Paris-Brest. Da segnalare anche le 10 copie proposte da Artédis per la coproduzione tedesco-austriaca Unveiled [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Angelina Maccarone, apprezzata in concorso a Karlovy Vary nel 2005 (leggi l’articolo), oltre a due documentari: Les Lip, l'imagination au pouvoir di Christian Rouaud (Pierre Grise Distribution - 25 copie) e La Consultation di Hélène de Crécy (Ad Vitam - 15 copie).

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss