The Square (2017)
The Erlprince (2016)
Grain (2017)
A Gentle Creature (2017)
Scary Mother (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

DAVID DI DONATELLO 2012

email print share on facebook share on twitter share on google+

David 2012: tutte le candidature

di 

- Niente commedie tra i candidati, l'Accademia ha scelto il cinema di qualità: sarà una sfida tra i film di Marco Tullio Giordana, Nanni Moretti, Paolo Sorrentino, Emanuele Crialese e i fratelli Taviani

David 2012: tutte le candidature

A contendersi il Premio David di Donatello di quest'anno, venerdì 4 maggio all'Auditorium Conciliazione di Roma, saranno i cinque film che tra il 2011 e l'inizio del 2012 hanno dato lustro e rilanciato il cinema italiano nel mondo: Cesare deve morire [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo e Vittorio Taviani
scheda film
]
di Paolo e Vittorio Taviani, Orso d'Oro alla Berlinale di febbraio scorso; Habemus Papam [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni Moretti; Terraferma [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Emanuele Crialese
scheda film
]
di Emanuele Crialese, Premio speciale della giuria alla Mostra di Venezia; This Must Be the Place [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]
di Paolo Sorrentino, anch'esso selezionato in concorso a Cannes e apprezzato dalla critica; Romanzo di una strage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marco Tullio Giordana, il film sul quale si sta discutendo con toni accesi da settimane.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Quattro sui cinque candidati resi noti oggi in una conferenza stampa sono coprodotti e distribuiti dal servizio pubblico, Rai Cinema e 01 Distribution, che raccoglie un record di nomination, sedici, nelle diverse categorie, tra le quali la miglior regia per Ferzan Ozpetek con Magnifica presenza [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. "A dimostrare la varietà e la qualità delle nostre scelte produttive: dal grande cinema civile, alle commedie di qualità, fino alla scoperta di esordi sorprendenti", commenta Paolo Del Brocco amministratore delegato di Rai Cinema.

Al polo opposto c'è il colosso Medusa, che si consola con la candidatura per il film di Sorrentino.

Tra gli esordienti, gli oltre 1.000 membri dell'Accademia hanno scelto una cinquina di grande qualità: Stefano Sollima per Acab [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stefano Sollima
scheda film
]
, Francesco Bruni per Scialla! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Alice Rohrwacher per Corpo Celeste [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Rohrwacher
scheda film
]
, Guido Lombardi per Là-bas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Guido Lombardi
scheda film
]
e Andrea Segre per Io sono Li [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Andrea Segre
intervista: Andrea Segre
scheda film
]
.

Per il premio al Miglior film dell'Unione Europea sono stati selezionati Carnage [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Roman Polanski (distribuzione Medusa Film), Melancholia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Lars von Trier
scheda film
]
di Lars Von Trier (Bim), Miracolo a Le Havre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Aki Kaurismäki
scheda film
]
di Aki Kaurismaki (Bim), Quasi amici di Olivier Nakache e Eric Toledano (Medusa Film), The Artist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michel Hazanavicius
scheda film
]
di Michel Hazanavicius (Bim). Mentre nella categoria Film straniero ci sono Drive di Nicolas Winding Refn (01 Distribution), Hugo Cabret di Martin Scorsese (01 Distribution), Le Idi di Marzo di George Clooney (01 Distribution), The Tree Of Life di Terrence Malick (01 Distribution), Una separazione di Asghar Farhadi (Sacher Distribuzione).

Resi noti infine i vincitori delle sezioni dedicate ai cortometraggi e ai documentari. Tra i 6 corti selezionati su 90 ha vinto Dell'ammazzare il maiale di Simone Massi, mentre tra i 6 documentari scelti tra i 120 selezionati, ha vinto il David di Donatello il film di Stefano Savona, Tahrir Liberation Square.

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss