Corpo e anima (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
The Nothing Factory (2017)
Soleil battant (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SARAJEVO 2014

email print share on facebook share on twitter share on google+

Sette prime mondiali nella line-up di Sarajevo

di 

- Il 20° Sarajevo Film Festival ha annunciato il programma ufficiale, con tre prime mondiali nella sezione lungometraggi, due nella sezione cortometraggi, e due tra i film fuori concorso

Sette prime mondiali nella line-up di Sarajevo
Three Windows and a Hanging di Isa Qosja

Tra i nove film nella sezione lungometraggi del 20° Sarajevo Film Festival (SFF, 15-23 agosto), tre sono anteprime e cinque sono opere di registi esordienti.

Due delle anteprime sono lungometraggi di debutto: I Am Beso di Lasha Tskvitinidze dalla Georgia e Song of My Mother di Erol Mintas dallaTurchia.

La terza prima mondiale è riservata al regista del Kosovo Isa Qosja, che torna a Sarajevo con Three Windows and a Hanging, nove anni dopo aver vinto il Premio Speciale della Giuria con Kukumi nel 2005.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Torna anche un altro vincitore di Sarajevo: la prima internazionale Cure - The Life of Another, co-produzione tra Svizzera, Croazia e Bosnia di Andrea Staka, che con Fräulein [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 aveva conquistato il Premio Heart of Sarajevo per il Miglior Film nel 2006.

Tre lungometraggi di debutto saranno presentati per la prima regionale al concorso: Brides [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tinatin Kajrishvili
scheda film
]
 di Tinatin Kajrishvili, Land of Storms [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adam Csaszi
festival scope
scheda film
]
 di Ádám CsásziMacondo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sudabeh Mortezai
scheda film
]
 di Sudabeh Mortezai.

Anche A Blast del regista greco Syllas Tzoumerkas e The Lamb [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
 del turco Kutluğ Ataman saranno proiettati in prima visione regionale nella selezione principale.

Due film collettivi saranno presentate in prima mondiale fuori concorso: Equals dei serbi Milos Petričić, Mladen Đorđević, Dejan Karaklajić, Ivica Vidanović, Igor Stoimenov e Darko Lungulov e A Quintet, co-prodotto da Germania, Stati Uniti e Bosnia, composto da un gruppo di registi che si sono incontrati per la prima volta al Berlinale Talent CampusSanela Salketić, Ariel Shaban, Roberto Cuzzillo, Elie LamahMauro Mueller.

I titoli di Cannes Bridges of Sarajevo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 e White God [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kornél Mundruczó
scheda film
]
 avranno una proiezione di gala al SFF, e la sezione non competitiva Focus presenterà film locali di rilievo come Amour Fou [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Winter Sleep [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nuri Bilge Ceylan
scheda film
]
, The Disobedient [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
, Blind Dates [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Levan Koguashvili
scheda film
]
, Alienation [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Milko Lazarov
festival scope
scheda film
]
, Miss Violence [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alexandros Avranas
scheda film
]
 e I Am Not Him [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
.

Nella sezione cortometraggi ci sono dieci film, tra i quali Lullaby of a Butterfly di Tonia Mishiali da Cipro e Shelters di Ivan Salatic dal Montenegro, in prima mondiale a Sarajevo.

LISTA COMPLETE DEI FILM IN CONCORSO:

CONCORSO – LUNGOMETRAGGI
I Am Beso, Lasha Tskvitinidze (Georgia) – Prima mondiale
Song of My MotherErol Mintas (Turchia) – Prima mondiale
Three Windows and a Hanging, Isa Qosja (Kossovo) – Prima mondiale
Cure - The Life of Another, Andrea Štaka (Svizzera, Croazia, Bosnia ed Erzegovina) – Prima internazionale
A Blast, Syllas Tzoumerkas (Grecia) – Prima regionale
Brides, Tinatin Kajrishvili (Georgia-Francia) – Prima regionale
The Lamb, Kutluğ Ataman (Turchia) – Prima regionale
Land of Storms, Ádám Császi (Ungheria) – Prima regionale
Macondo, Sudabeh Mortezai (Austria) – Prima regionale 

CONCORSO – CORTOMETRAGGI
Lullaby of a Butterfly, Tonia Mishiali (Cipro) – Prima mondiale
Shelters, Ivan Salatić (Montenegro) – Prima mondiale
Heart of Lead, Slava Doytcheva (Bulgaria-Regno Unito) – Prima internazionale
Manjača, Tin Žanić (Croazia) – Prima internazionale
The Chicken, Una Gunjak (Germania-Croazia) – Prima regionale
The Execution, Petra Szőcs (Ungheria-Romania) – Prima regionale
Invisible Spaces, Dea Kulumbegashvili (Georgia) – Prima regionale
The Last One, Sergey Pikalov (Azerbaijan)
Provincia, Gyorgy Mor Karpati (Ungheria)
A Surplus of Wind, Dane Komljen (Francia-Bosnia ed Erzegovina-Serbia) – Prima regionale 

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss