A Gentle Creature (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
Scary Mother (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
The Erlprince (2016)
Grain (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MALAGA 2017

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Festival di Malaga allarga i suoi confini all’America Latina

di 

- Alla sua 20a edizione, la manifestazione diventa di “cinema in spagnolo”, accogliendo nella sua sezione ufficiale film prodotti oltreoceano ma parlati nella lingua di Cervantes

Il Festival di Malaga allarga i suoi confini all’America Latina
Nieve negra di Martín Hodara

Oggi 2 marzo è stato presentato a Madrid, all’Accademia del Cinema Spagnolo, il programma della 20a edizione del Festival di Malaga, fino all’anno scorso “di cinema spagnolo” e che questo mese (dal 17 al 26) apre le sue braccia a film di cinematografie latinoamericane, con o senza coproduzione con la Spagna. Questa novità è stata annunciata nel 2016 ed è un’estensione della sezione Territorio Latinoamericano al concorso ufficiale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Così, quest’anno vedremo concorrere la coproduzione tra Spagna e Argentina Nieve negra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Martín Hodara (leggi la news), con protagonisti Laia Costa, Ricardo Darín e Leonardo Sbaraglia, che interpreta anche El otro hermano [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Argentina/Uruguay/Spagna/Francia; leggi la news) di Israel Adrián Caetano; e film spagnoli come Amar [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Esteban Crespo
scheda film
]
, opera prima di Esteban Crespo (Goya del miglior cortometraggio nel 2014 per Aquel no era yo); Brava [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roser Aguilar
scheda film
]
di Roser Aguilar (Lo mejor de mí [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
); Pieles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eduardo Casanova
scheda film
]
di Eduardo Casanova; El jugador de ajedrez [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Luis Oliveros, con Marc Clotet e Alejo Sauras; La niebla y la doncella [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrés M. Koppel
scheda film
]
, opera prima dello sceneggiatore Andrés Koppel (Intacto); No sé decir adiós [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Lino Escalera
scheda film
]
di Lino Escalera (leggi la news); Selfie [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Víctor García León
scheda film
]
, il ritorno di Víctor García León (Vete de mí); Plan de fuga [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Iñaki Dorronsoro (La distancia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
); e il gran favorito, Verano 1993 [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carla Simón
scheda film
]
di Carla Simón, che è stato premiato due volte alla Berlinale. La competizione si completa con Últimos días en La Habana di Fernando Pérez (Cuba/Spagna, anch’esso reduce da Berlino), El candidato di Daniel Hendler (Uruguay/Argentina), La memoria de mi padre di Rodrigo Bacigalupe (Cile), La mujer del animal di Víctor Gaviria (Colombia), Me estás matando Susana di Roberto Sneider (Messico) e Redemoinho di Jose Luiz Villamarim (Brasile).

Nella sempre stimolante sezione Zonazine si potranno vedere Demonios tus ojos [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pedro Aguilera
scheda film
]
di Pedro Aguilera, in concorso all’ultimo Rotterdam; Llueven vacas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fran Arráez, con un cast che include Eduardo Noriega, Maribel Verdú e María Barranco, fra gli altri; Júlia ist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Elena Martín
scheda film
]
, debutto alla regia della giovanissima Elena Martín (protagonista di Las amigas de Ágata [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
); No quiero perderte nunca [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, secondo film di Alejo Levis (Todo parecía perfecto); e Blue Rai [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, primo lungometraggio di Pedro B. Abreu.

Nella sezione documentari, Converso [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo David Arratibel (che passerà per Punto de Vista la prossima settimana - leggi la news); Donkeyote [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Spagna/Germania/Regno Unito) di Chico Pereira, e Jardines de plomo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Spagna/Italia/Perù), diretto da Alessandro Pugno.

La manifestazione, che si apre con El bar [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alex de la Iglesia
scheda film
]
di Álex de la Iglesia, celebrerà nei giorni 20, 21 e 22 gli XI Spanish Screenings - Málaga de Cine, organizzati da FAPAE e riservati alle vendite internazionali di film spagnoli. Nei giorni 23 e 24 marzo, al Rettorato dell’Università di Malaga, ci sarà anche un incontro di Cinema Documentario, dedicato alla transnazionalità e al viavai tra Europa e America Latina.

(Tradotto dallo spagnolo)

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint TV/Feature
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss