La Mort de Louis XIV (2016)
Insyriated (2017)
Ava (2017)
On Body and Soul (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
Indivisibili (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MALAGA 2017

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Festival di Malaga allarga i suoi confini all’America Latina

di 

- Alla sua 20a edizione, la manifestazione diventa di “cinema in spagnolo”, accogliendo nella sua sezione ufficiale film prodotti oltreoceano ma parlati nella lingua di Cervantes

Il Festival di Malaga allarga i suoi confini all’America Latina
Nieve negra di Martín Hodara

Oggi 2 marzo è stato presentato a Madrid, all’Accademia del Cinema Spagnolo, il programma della 20a edizione del Festival di Malaga, fino all’anno scorso “di cinema spagnolo” e che questo mese (dal 17 al 26) apre le sue braccia a film di cinematografie latinoamericane, con o senza coproduzione con la Spagna. Questa novità è stata annunciata nel 2016 ed è un’estensione della sezione Territorio Latinoamericano al concorso ufficiale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Così, quest’anno vedremo concorrere la coproduzione tra Spagna e Argentina Nieve negra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Martín Hodara (leggi la news), con protagonisti Laia Costa, Ricardo Darín e Leonardo Sbaraglia, che interpreta anche El otro hermano (Argentina/Uruguay/Spagna/Francia; leggi la news) di Israel Adrián Caetano; e film spagnoli come Amar [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Esteban Crespo
scheda film
]
, opera prima di Esteban Crespo (Goya del miglior cortometraggio nel 2014 per Aquel no era yo); Brava [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roser Aguilar
scheda film
]
di Roser Aguilar (Lo mejor de mí [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
); Pieles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eduardo Casanova
scheda film
]
di Eduardo Casanova; El jugador de ajedrez [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Luis Oliveros, con Marc Clotet e Alejo Sauras; La niebla y la doncella [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrés M. Koppel
scheda film
]
, opera prima dello sceneggiatore Andrés Koppel (Intacto); No sé decir adiós [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Lino Escalera
scheda film
]
di Lino Escalera (leggi la news); Selfie [+leggi anche:
recensione
intervista: Víctor García León
scheda film
]
, il ritorno di Víctor García León (Vete de mí); Plan de fuga [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Iñaki Dorronsoro (La distancia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
); e il gran favorito, Verano 1993 [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carla Simón
scheda film
]
di Carla Simón, che è stato premiato due volte alla Berlinale. La competizione si completa con Últimos días en La Habana di Fernando Pérez (Cuba/Spagna, anch’esso reduce da Berlino), El candidato di Daniel Hendler (Uruguay/Argentina), La memoria de mi padre di Rodrigo Bacigalupe (Cile), La mujer del animal di Víctor Gaviria (Colombia), Me estás matando Susana di Roberto Sneider (Messico) e Redemoinho di Jose Luiz Villamarim (Brasile).

Nella sempre stimolante sezione Zonazine si potranno vedere Demonios tus ojos [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pedro Aguilera
scheda film
]
di Pedro Aguilera, in concorso all’ultimo Rotterdam; Llueven vacas di Fran Arráez, con un cast che include Eduardo Noriega, Maribel Verdú e María Barranco, fra gli altri; Júlia ist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Elena Martín
scheda film
]
, debutto alla regia della giovanissima Elena Martín (protagonista di Las amigas de Ágata [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
); No quiero perderte nunca [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, secondo film di Alejo Levis (Todo parecía perfecto); e Blue Rai, primo lungometraggio di Pedro B. Abreu.

Nella sezione documentari, Converso [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo David Arratibel (che passerà per Punto de Vista la prossima settimana - leggi la news); Donkeyote [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Spagna/Germania/Regno Unito) di Chico Pereira, e Jardines de plomo (Spagna/Italia/Perù), diretto da Alessandro Pugno.

La manifestazione, che si apre con El bar [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alex de la Iglesia
scheda film
]
di Álex de la Iglesia, celebrerà nei giorni 20, 21 e 22 gli XI Spanish Screenings - Málaga de Cine, organizzati da FAPAE e riservati alle vendite internazionali di film spagnoli. Nei giorni 23 e 24 marzo, al Rettorato dell’Università di Malaga, ci sarà anche un incontro di Cinema Documentario, dedicato alla transnazionalità e al viavai tra Europa e America Latina.

(Tradotto dallo spagnolo)

Film Business Course
Festival Scope Quinzaine
WTW Unexpected Love Stories
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss