The Fixer (2016)
Compte tes blessures (2016)
Angle mort (2017)
Riparare i viventi (2016)
Ma Loute (2016)
American Honey (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TORONTO 2015 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il cinema francese in forze a Toronto

di 

- 44 produzioni maggioritarie in programma, di cui 10 anteprime mondiali e 68 esportatori francesi in azione per la 40ma edizione dell’evento

Il cinema francese in forze a Toronto
Bang Gang (A Modern Love Story) di Eva Husson

Sempre ben rappresentata al Festival di Toronto, il cui mercato informale è un punto d’incontro fondamentale per i venditori e gli acquirenti di film di tutto il mondo, la produzione francese è rappresentata in massa alla 40ma edizione della manifestazione (che inizia oggi), con 44 produzioni maggioritarie e 28 minoritarie, suddivise nelle varie sezioni. Le opere sono accompagnate da 57 artisti e UniFrance, l'agenzia di promozione del cinema francese a livello internazionale, che moltiplica le operazioni per far risaltare i talenti francesi (French Night il 12 settembre, “spazio lounge”, sostegno ai 68 esportatori venuti dalla Francia, ecc…).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra le 10 anteprime mondiali in programma, si distinguono tre titoli nella nuova sezione di concorso Platform: Bang Gang (a modern love story) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eva Husson
scheda film
]
di Eva Husson (leggi l'articolo - vendite: Films Distribution), Sky [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Fabienne Berthaud (articolo – vendite: The Bureau Sales) e la coproduzione franco-belga The White Knights [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
di Joachim Lafosse (news - vendite: Indie Sales). Da notare che in questa competizione figurano anche French Blood [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Diastème (vendite: Indie Sales), Full Contact [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’olandese David Verbeek (venduto da Bac Films) e il titolo veneziano Neon Bull [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del brasiliano Gabriel Mascaro (venduto da  Memento sotto il marchio Artscope). 

Per le proiezioni di Gala vediamo Lolo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julie Delpy, Dany Boon
scheda film
]
di Julie Delpy (intervista) e Maryland [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Winocour
scheda film
]
di Alice Winocour.

Nell’ambito delle Special Presentations sono presenti 13 fra produzioni e coproduzioni francesi, tra cui Families [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Paul Rappeneau (articolo), Un plus une [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claude Lelouch (con Jean Dujardin come protagonista), la Palma d’Oro a Cannes Dheepan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jacques Audiard
scheda film
]
di Jacques Audiard, Summertime [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Catherine Corsini, la produzione maggioritaria francese Mustang [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Deniz Gamze Ergüven
scheda film
]
della turca Deniz Gamze Ergüven, e alcune coproduzioni firmate Nanni Moretti, Joachim Trier, Paolo Sorrentino, Yorgos Lanthimos, Julio Medem, Florian Gallenberger, Jonas Cuaron e Jia Zhang-ke.

In Contemporary World Cinema saranno proiettati, tra gli altri, As I Open My Eyes [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Leyla Bouzid
scheda film
]
di Leyla Bouzid, Peur de rien [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Danielle Arbid (articolo), Much Loved [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Nabil Ayouch, Maintenant ils peuvent venir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Salem Brahimi, The Story of Judas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rabah Ameur-Zaimeche, Lamb [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Yared Zeleke, The Fear [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Damien Odoul e 3,000 Nights [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Mai Masri, come anche alcune coproduzioni realizzate da Emin Alper, Corneliu Porumboiu, Kiyoshi Kurosawa, Oliver Hermanus, Radu Muntean, Ariel Rotter, Federico Veiroj, Naomi Kawase, Sandra Kogut e Florin Serban. 

Nella sezione Masters spiccano In the Shadow of Women [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Philippe Garrel, la pellicola in competizione a Venezia Francofonia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Alexandre Sokurov (produzione maggioritaria francese), Rabin, the Last Day [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Amos Gitaï e Sangue del mio sangue [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marco Bellocchio
scheda film
]
di Marco Bellocchio, e alcuni lungometraggi di coproduzioni minoritarie firmati da Weerasethakul, Wenders e Guzman.

Si noti, infine, l’anteprima mondiale di Evolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lucile Hadzihalilovic (articolo) nella sezione Vanguard, dove saranno presentati anche Love [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gaspar Noé, Les Cowboys [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Thomas Bidegain, nella sezione Discovery (in cui sono presenti anche le Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
di Guillaume Senez, Ixcanul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jayro Bustamante
scheda film
]
di Jayro Bustamante, Dégradé [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dei fratelli Abunasser e The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
di Magnus Von Horn), cinque film per Wavelengths (Eva Doen’t Sleep [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pablo Agüero, il trittico Le mille e una notte [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
di Miguel Gomes e Louisiana- The Other Side [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roberto Minervini
scheda film
]
di Roberto Minervini) e il film d’animazione Phantom boy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 del duo Jean-Loup Felicioli - Alain Gagnol al TIFF Kids. Non bisogna dimenticare la seconda stagione della serie tv di successo Les Revenants di Fabrice Gobert,documentari e cortometraggi, un vasto insieme che permette ai numerosi e dinamici venditori francesi di non restare a corto di munizioni nel business game che durerà fino al 20 settembre a Toronto. 

(Tradotto dal francese)

filmitalia_site
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250