American Honey (2016)
Un padre, una figlia (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Antony Cordier gira Gaspard va au mariage

di 

- Félix Moati, Laetitia Dosch, Christa Théret, Marina Foïs, Johan Heldenberg e Guillaume Gouix nel cast. Prodotto da Agat Films e venduto da Pyramide

Antony Cordier gira Gaspard va au mariage
Il regista Antony Cordier

Primo ciak il 10 ottobre in Alta Vienne per Gaspard va au mariage di Antony Cordier, terzo lungometraggio del cineasta dopo Douches froides [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Quinzaine des réalisateurs 2005 e premio Louis Delluc della miglior opera prima lo stesso anno; nominato al César 2006 della miglior opera prima) e Happy Few [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(in concorso alla Mostra di Venezia 2010). Nel cast figurano Félix Moati (nominato ai César 2013 e 2016 della miglior promessa per Télé gaucho [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e A trois on y va [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Laetitia Dosch (La bataille de Solférino [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
), Christa Théret (nominata ai César 2010 e 2012 per LOL [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e La brindille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ai Lumière 2008 e 2014 per Et toi t'es sur qui? [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Renoir [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
; Shooting Star 2013 dell'European Film Promotion), Marina Foïs (nominata al César 2008 e 2012 della miglior attrice per Darling [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Polisse [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Maïwenn
scheda film
]
, vista di recente in Irréprochable [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Pericle il nero [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefano Mordini
scheda film
]
), il belga Johan Heldenberg (Alabama Monroe [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Felix van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
festival scope
scheda film
]
) e Guillaume Gouix (nominato al César e al Lumière 2012 della miglior promessa per Jimmy Rivière [+leggi anche:
trailer
intervista: Teddy Lussi-Modeste
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Scritta dal regista con la collaborazione della sua complice abituale Julie Peyr (nominata al César 2014 del miglior adattamento per Jimmy P. [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arnaud Desplechin
scheda film
]
e al César 2016 della miglior sceneggiatura originale per I miei giorni più belli [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e di Nathalie Najem (Vie sauvage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), la sceneggiatura è centrata su Gaspard, Coline e Virgil che sono cresciuti in uno zoo. Alla morte della madre, si sono separati. Oggi, i fratelli si ritrovano per il nuovo matrimonio del padre: c’è chi è andato lontano, chi si sente un animale e chi non non si sente al suo posto. E c’è l’amica immaginaria che li protegge.  

Prodotto da Nicolas Blanc per Agat Films, Gaspard va au mariage beneficia di un pre-acquisto di OCS, di 520 000 euro di anticipo sugli incassi del CNC, del sostegno della regione Limosino e delle Sofica La Banque Postale Image e SofiTVciné. Le riprese si svolgeranno dal 10 ottobre al 25 novembre nei dintorni di Limoges. Da notare che la musica sarà composta da Thylacine. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali saranno guidate da Pyramide.

Agat Films & Ex Nihilo ha attualmente in post-produzione Cornélius, le meunier hurlant di Yann le Quellec (leggi l'articolo), Luna di Elsa Diringer (articolo) e Le jeune Karl Marx di Raoul Peck (articolo), in produzione il documentario Adolescentes di Sébastien, in preparazione La villa di Robert Guédiguian, e lancerà nelle sale l’11 gennaio 2017 Jamais contente [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Emilie Deleuze (menzione speciale Generation a Berlino; premio EFA Pubblico Giovane 2016).

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs