Sieranevada (2016)
The Party (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Katell Quillévéré alle prese con Réparer les vivants

di 

- Riprese imminenti e cast di ottimo livello per il terzo lungometraggio del regista apprezzato a Cannes. Prodotto da Films du Bélier e Films Pelléas

Katell Quillévéré alle prese con Réparer les vivants
La regista Katell Quillévéré

Primo ciak previsto martedì 29 settembre per il terzo lungometraggio di Katell Quillévéré: Réparer les vivants [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Katell Quillévéré
scheda film
]
. Dopo gli apprezzatissimi Un poison violent [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(scoperto alla Quinzaine des réalisateurs 2010 e vincitore del premio Jean Vigo lo stesso anno) e Suzanne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Katell Quillévéré
festival scope
scheda film
]
(selezionato alla Settimana della Critica di Cannes 2013, cinque nomination al César 2014, specialmente nella categoria sceneggiatura, e vincitore del premio alla migliore attrice non protagonista), il regista 35enne si lancia nel suo primo adattamento del romanzo di successo Réparer les vivants di Maylis de Kerangal con un cast d’eccezione: la canadese Anne Dorval (pluripremiata per la sua interpretazione in Mommy), Emmanuelle Seigner (nominata al César 2014 come miglior attrice per Venere in pelliccia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Roman Polanski
scheda film
]
), Tahar Rahim (César 2010 come miglior attore per Il profeta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard e Tahar Ra…
scheda film
]
, apprezzato per Il passato [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Grand Central [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
, nelle sale il prossimo novembre con Les anarchistes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), il rapper Kool Shen (Abus de faiblesse [+leggi anche:
trailer
intervista: Catherine Breillat
scheda film
]
), il belga Bouli Lanners (Un sapore di ruggine e ossa [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard
scheda film
]
, Lulu femme nue [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
), la quebecchese Monia Chokri (Laurence Anyways [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, Je suis à toi [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: David Lambert
scheda film
]
), Dominique Blanc (migliore attrice a Venezia 2008 per L'autre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Alice Taglioni (nel cast di Premiers crus [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Karim Leklou (Coup de chaud [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Alice de Lencquesaing (nominata al César 2013 come miglior promessa perAu galop [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Finnegan Oldfield (rivelazione di quest’anno in Les Cowboys [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Ni le ciel ni la terre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Bang Gang [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eva Husson
scheda film
]
) e Théo Cholbi (Marguerite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Katell Quillévéré e Gilles Taurand (César alla migliore sceneggiatura nel 1995 e nominato cinque volte nelle edizioni successive, di cui una nel 2013 per Les adieux à la reine [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Benoît Jacquot
scheda film
]
), la storia inizia tra le onde, con tre adolescenti che fanno surf all’alba. Qualche ora dopo, tornando a casa, un incidente. Simon è in stato di morte cerebrale quando arriva al pronto soccorso. Dipendente dalle macchine, la sua vita ormai è solo un’illusione. Bisogna trovare le parole per permettere ai genitori al massimo della disperazione di accettare che il figlio diventi donatore di organi. Il trasferimento del cuore di Simon diventa una vera corsa contro il tempo. In un ospedale di Parigi, una donna che non saprà mai nulla del suo salvatore attende il trapianto provvidenziale che potrà prolungare la sua vita…

Prodotto da Justin Taurand (Producer on the Move 2011 dell'European Film Promotion e che ha all’attivo Un poison violent e Vandal [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
) per Les Films du Bélier e David Thion per Les Films Pelléas (che attualmente gestisce le riprese di La prunelle de mes yeux [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Axelle Ropert – leggi l'articolo), Réparer les vivants è coprodotto dalla società belga Frakas Productions (Jean-Yves Roubin). Tra i coproduttori ci sono anche France 2 Cinéma, Mars Films (che distribuirà il film in Francia), ISF Cinéma, Ezekiel Film Production e la RTBF. Pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, il film ha il sostegno delle regioni Ile-de-France e Alta Normandia, Sofica La Banque Postale Image e Manon. I 45 giorni di riprese si svolgeranno fino al 3 dicembre a Le Havre, Parigi e nella regione parigina. Films Distribution si occuperà delle vendite internazionali.

(Tradotto dal francese)

Gijon_Home
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss